L’ultima uscita in pubblico di Marchionne ha come protagonista il cane Yuko

Le notizie di ultima ora non lasciano molte speranze: Sergio Marchionne è ricoverato in terapia intensiva e le sue condizioni sono definite “irreversibili”. Sergio era stato ricoverato in una clinica a Zurigo per sottoporsi a “una banale operazione alla spalla”.

Ma Sergio quel intervento non l’ha superato e adesso sta lottando tra la vita e la morte. Dalla clinica non arrivano comunicati stampa e il personale nega addirittura la sua presenza nell’Universitätsspital. La fonti vicino alla famiglia confermano tutto: Sergio sta male e la moglie gli sta accanto dal 28 di giugno, il giorno in cui si è ricoverato per l’intervento. John Elkann, il presidente di Fca, scrive una lettera inviata dopo la nomina di Mike Manley ai dipendenti parlando a cuore aperto di Sergio e del suo straordinario lavoro: “Saremo eternamente grati a Sergio per i risultati che è riuscito a raggiungere e per avere reso possibile ciò che pareva impossibile. Ci ha insegnato ad avere coraggio, a sfidare lo status quo, a rompere gli schemi e ad andare oltre a quello che già conosciamo”.

Ma cos’è successo a Sergio Marchionne? Sembra che l’operazione alla spalla non sia l’unico problema di salute… fonti vicine alla famiglia parlano di una patologia oncologica grave.

E a pensare che solo pochi giorni fa, il 27 si trovava a Roma per consegnare la nuova jeep Wrangler all’Arma dei Carabinieri e, anche se sembrava stanco e spossato, ha mantenuto il suo sorriso e ha scherzato con uno dei cani presenti all’evento. Marchionne stava camminando e il cane ha mostrato interesse e simpatia nei suoi confronti, scodinzolando.

A quel punto l’amministratore delegato della Fca ha sorriso e gli ha detto: “Riconosci il figlio di un carabiniere?” riferendosi, ovviamente, a suo padre che, come lo sanno tutti, era un Carabiniere.

Un simpatico siparietto che adesso ci piace ricordare per dire che Marchionne non è solo un grande uomo d’affari che ha traghettato l’azienda verso le vette del successo ma anche un grande uomo che si è sempre contraddistinto per la sua umanità e per il senso dell’umorismo, dimostrando che la serietà in affari può andare di pari passo con la cordialità e con la leggerezza.

In attesa di notizie (ci auguriamo buone), siamo vicini alla famiglia.

Forza Sergio! Metticela tutta!

Una madre si commuove vedendo suo figlio sdraiato sul cane

Una madre si commuove vedendo suo figlio sdraiato sul cane

Il cagnolino che assiste alla messa

Il cagnolino che assiste alla messa

Il primo animale visto svela la tua personalità

Il primo animale visto svela la tua personalità

Miro, il cane che abbaiava troppo. Arrivata la sentenza definitiva per la sua proprietaria

Miro, il cane che abbaiava troppo. Arrivata la sentenza definitiva per la sua proprietaria

Cane ritira pacchi dal corriere quando non c'è nessuno

Cane ritira pacchi dal corriere quando non c'è nessuno

Questo cucciolo è nato con dei baffi a manubrio decisamente teneri

Questo cucciolo è nato con dei baffi a manubrio decisamente teneri

Uomo riceve cibo avvelenato per i 25 cuccioli salvati

Uomo riceve cibo avvelenato per i 25 cuccioli salvati