L’uomo abbraccia il suo gatto dopo che la sua casa è andata completamente in fiamme

Ali Mese è un uomo di ottanta tre anni che vive ad Ordu, in Turchia. Era un’amante degli animali, ma in particolar modo dei gatti. Infatti, in casa ne aveva circa sette. Un giorno, era molto freddo, ma la sua stufa a legna non riusciva ad accendersi.

Per questo ha avuto un’idea che gli ha rovinato la vita. La vecchiaia a volte, purtroppo, fa dei brutti scherza… Ali ha provato ad accendere la sua stufa con della benzina. La sua casa è presa a fuoco e nel giro di pochissimo tempo, lui e la sua famiglia hanno perso tutto. Fortunatamente sono usciti tutti illesi. Perché appena hanno visto le fiamme sono riusciti a correre fuori in tempo. I sacrifici di una vita per fare quella casa erano stati bruciati nel giro di poco tempo, l’uomo aveva perso tutto, tranne uno dei suoi amati gattini, Sarikiz. Mentre i vigili del fuoco stavano spegnendo le fiamme, Ali si è seduto a terra, mentre abbracciava  il suo caro amico a quattro zampe, perché era il suo unico animale sopravvissuto. Erano morte tutte le galline e tutti gli altri gatti. Teneva il suo compagno, vicino al cuore, forse per cercare conforto, dopo la tragedia. L’anziano signore è stato portato subito al pronto soccorso, per curare alcune ustioni che si era procurato. Una volta che i medici gli hanno dato le dimissioni, il suo unico pensiero era quello di riabbracciare il suo amato gattino. Erano felici di tornare a stare insieme, anche perché erano gli unici usciti vivi da questa brutta vicenda.

Il Governo della città di Bolu, ha mandato subito una squadra per far ricostruire la casa dell’uomo.

In più è stata fatta una campagna di GoFundMe e tante persone hanno fatto la loro parte, sono riusciti a raccogliere  sette mila dollari.

Che storia commovente, grazie all’aiuto delle persone e del Governo, ora Ali e Sarikiz vivono di nuovo in una casa, insieme!

di Lisa