Ma che fa?

Esci al mattino per andare al lavoro e ti ritrovi davanti a situazioni assurde. Nicole è la protagonista di questo racconto che pochi giorni fa è stata la notizia di apertura del TG locale. Nicole confesserà di aver intuito che qualcosa di losco stava per accadere, era troppo fuori mano la strada e poi le urla che si sentivano non erano di certo


di una persona preoccupata. L’uomo, alla guida dell’auto aveva il finestrino abbassato e con il braccio reggeva una corda. La donna si ferma e prende il cellulare e avvia un video, si vede chiaramente l’uomo che trascina la cagnolina, si ferma, non si capisce cosa stia facendo, urla, forse la colpisce, risale in auto e scappa. La cagnolina lo segue, rivuole il suo papà, il maschio segue la femmina, inizia questa corsa per non perdere d’occhio l’auto ma alla fine si stancano e rinunciano. Rallentano, si fermano, si guardano attorno, questo è quello che Nicole si è trovata davanti, due anime in pena da consolare. La giovane ha pubblicato subito il video, i telegiornali, al contrario dell’Italia, si sono occupati subito della cosa, i cani purtroppo sono stati portati in canile, la scena straziante del maschio che consolava la femmina distrutta, si spera che il bomm mediatico apra loro le porte di una casa. Per l’uomo si apriranno le porte del tribunale, il video è molto chiaro, tutte le indicazioni portano ad un nome che ben presto verrà reso pubblico. Vi lasciamo al video di Nicol, preso e mandato in onda dal telegiornale con tanto di inviato sul posto. L’abbandono è un reato ma qui da noi li puoi tenere anche impiccati ai balconi che nessuno si degna di denunciare, una moria da nord a sud sta devastando l’Italia e non si sente una parola in televisione, la domanda che ci poniamo sempre è…perché tanta malvagità non smuove nessuno?COMPRA QUI PETFOUNTAIN!

fa male guardare

che pena poverina

poi scappa da vigliacco che è