Mai farsi ingannare dall’apparenza, la storia della piccola Liszka

Home > Animali > Mai farsi ingannare dall’apparenza, la storia della piccola Liszka

Liszka è una cagnolina molto dolce e giocherellona, trovata da un’associazione della città e adottata poi da un uomo apparentemente molto buono.

Ma sapete come si dice, mai farsi ingannare dall’apparenza! I volontari  non avrebbero mai immaginato che avrebbe potuto fare una fine del genere e che quell’uomo potesse arrivare a tanto…

É stata ritrovata dai soccorritori Polacchi OTOZ Animals, era impaurita e ogni volta che qualcuno provava ad avvicinarsi tremava, era costretta a vivere la sua vita dentro una gabbia di ferro tutto il tempo, senza ne cibo ne acqua. L’hanno portata da un veterinario, che ha subito capito che aveva i muscoli delle zampe atrofizzati, perché rimanendo chiusa li dentro tutto quel tempo, non poteva ne camminare ne correre.

L’uomo per molto tempo le ha massaggiato le gambe, per risvegliare i suoi muscoli. Hanno dovuto lavorare anche per farla tornare a fidarsi degli esseri umani. C’è voluto molto tempo e molte sofferenze, sia per Liszka che per i volontari, anche perché piangeva ogni volta che qualcuno si avvicinava a lei.

Ma dopo molto tempo, sono riusciti a farla tornare a correre ed instaurare un rapporto con lei. Il suo vecchio proprietario è stato denunciato ed è indagato per negligenza animale e ci auguriamo che la pagherà cara.

Anche se sono stati orribili i maltrattamenti subiti da questa povera cagnolina, possiamo ringraziare i volontari che l’hanno aiutata. Fortunatamente ora può ricevere tutto l’amore che merita e che è in grado di ridare indietro con il suo essere dolce e felice della sua nuova vita. Non è guarita ancora del tutto, ma grazie al meraviglioso lavoro che hanno fatto per lei, non ci vorrà ancora molto tempo.

Buona vita piccola!