Malattie cuccioli di cane: come prevenirle (e riconoscerle)

Più sono piccini più sono indifesi e vanno tutelati: per questo è importante riconoscere e prevenire le malattie dei cuccioli di cane

Home > Animali > Malattie cuccioli di cane: come prevenirle (e riconoscerle)

Hai appena accolto il tuo cucciolo in casa e la tua priorità è proteggerlo e farlo stare bene? Ottimo, allora troverai molto utile questo articolo sulle più comuni malattie dei cuccioli di cane.

Considera che molte di queste malattie sono frequenti nel primo di anno d’età e non è colpa tua se il cucciolo le contrae. Cerca solo di curare il tuo nuovo arrivato e di dargli tutto l’amore che hai.

Vomito e diarrea del cucciolo

Se il tuo cucciolo soffre di uno di questi fastidi potrebbe aver mangiato o leccato qualcosa che non è riuscito a digerire.
malattie-cuccioli-di-cane
Tu continua a tenerlo idratato e portalo dal veterinario se non noti dei miglioramenti. Considera che se entro 12-24 ore continua ancora con questi sintomi potrebbe aver contratto alcune delle malattie che stiamo per indicarti.

Leptospirosi nel cucciolo

Abbiamo già parlato della leptospirosi del cane e dell’importanza del suo vaccino. Questa malattia può colpire anche i cuccioli perché è batterica e viene trasmessa attraverso l’acqua contaminata o le urine infette.

I sintomi sono vomito, febbre o letargia. Per prevenire la leptospirosi puoi far vaccinare il tuo cucciolo, ricordandoti che dovrà fare un primo vaccino tra le 10 e le 12 settimane e un altro tra le 13 e le 15 settimane.

La leptospirosi viene colpisce i reni e il fegato, viene trattata con gli antibiotici e i suoi sintomi possono essere curati con una terapia di circa 4 settimane.

Cimurro nel cucciolo

Una delle peggiori malattie a cui il cucciolo può andare incontro è il cimurro, di cui vi abbiamo già parlato. Si manifesta in due modi: prima come una malattia del tratto respiratorio superiore con starnuti e secrezione oculare, poi sviluppandosi come un’encefalopatia e procurando danno cerebrale.

malattie-cuccioli-di-cane

Sì, è davvero molto brutta, ma la buona notizia è che il vaccino è molto efficace: la prima vaccinazione va nel periodo tra le 6 e le 8 otto settimane, e di nuovo dopo 9 settimane. Dopo il secondo vaccino, i cuccioli diventano completamente immuni al cimurro.

Il cimurro viene diagnosticato tardi perché in generale i padroni pensano che abbiano un semplice raffreddore, per questo quando si ha un piccolo cane in casa la prudenza non è mai troppa. Se preso in tempo il cimurro può essere curato in un paio di mesi.

Purtroppo, però, non del tutto: la malattia può rimanere dormiente e manifestarsi di nuovo quando il cucciolo è più grande. Dunque ricordati: prevenire è meglio che curare!

Parvovirus nel cucciolo di cane

Il parvovirus è un malattia canina altamente contagiosa cha attacca cuccioli di età compresa tra 12 settimane e fino a 3 anni: se vuoi saperne di più, ricordati che abbiamo parlato dettagliatamente dei sintomi, della terapia e del vaccino.

La parvovirosi si trasmette per mezzo delle secrezioni corporee e inizia con la febbre, per poi degenerare con vomito, diarrea sanguinolenta, disidratazione e debolezza. Di fatto la cosa più grave è che nella fase della febbre sono altamente contagiosi per gli altri animali.

malattie-cuccioli-di-cane

Per prevenire il parvovirus c’è un apposito vaccino, che andrebbe fatto dopo poche settimane di vita. Se per caso non l’hai fatto, non perdere tempo: l’ospedalizzazione è la via migliore. Al cucciolo verranno somministrati fluidi per via endovenosa e talvolta antibiotici per prevenire la sepsi, che può essere fatale.

Una volta ospedalizzati i cuccioli con parvovirosi si riprendono nel giro di una settimana. Dopodiché vengono rimandati a casa, dove vengono curati con farmaci per via orale.