Denunciata padrona: pitbull morta di parto

Mamma pitbull muore durante il parto: sequestrati cuccioli e denunciata la padrona

Una femmina di pitbull è morta durante il parto: denunciata la sua proprietaria, perché l'ha portata dal veterinario quando era ormai troppo tardi

La vicenda è stata segnalata dall’Enpa (Ente Nazionale Protezione Animali), Una mamma pitbull è morta durante il parto, perché la sua padrona si è recata dal veterinario troppo tardi. Secondo le notizie diffuse, la femmina di pitbull in stato di gravidanza di 11 cuccioli, è stata portata alla clinica veterinaria, quando le sue condizioni erano ormai drastiche.

Denunciata padrona: pitbull morta di parto

L’intervento del veterinario è stato tempestivo, ma è riuscito a salvare soltanto 7 degli 11 cuccioli. Anche per la mamma non c’è stato nulla da fare, è morta insieme a quattro dei suoi piccoli.

I cuccioli sopravvissuti sono stati sequestrati e sono stati affidati ad un’associazione, che adesso si occuperà del loro benessere e di trovare, per ognuno, una famiglia amorevole.

Denunciata padrona: pitbull morta di parto

La procura di Milano, dopo la segnalazione dell’ENPA, ha denunciato la padrona, con l’accusa di uccisione di animale. Dopo le indagini, è risultato che la padrona, una ragazza di circa 27 anni, nonostante fosse a conoscenza dello stato di gravidanza della sua cagnolina, non l’ha mai portata dal veterinario, se non quando ha iniziato a soffrire al momento del parto.

Denunciata padrona: pitbull morta di parto

È morta per complicazioni che probabilmente, se individuate nel giusto tempo, potevano essere evitate.

La 27enne si è provata anche a giustificare, accusando il veterinario di non aver fatto il necessario per salvare la sua cagnolina.

I cuccioli sopravvissuti si trovano adesso nelle mani dei volontari dell’associazione di Ferrara, la Casa di Alex, che ogni giorno lottano contro il maltrattamento e l’abbandono di animali e provvedono a cambiare il destino delle vittime e a regalare loro una seconda possibilità di vita.

Quando arriverà il momento, l’associazione spera di riuscire a trovare per ognuno di quei poveri orfanelli, una famiglia amorevole, pronta regalare loro la felicità.

Denunciata padrona: pitbull morta di parto

Riguardo la proprietaria della femmina di pitbull morta, adesso dovrà rispondere delle accuse. L’uccisione di animale è un reato previsto dall’articolo 544 bis del codice penale:

“Chiunque, per crudeltà o senza necessità, cagiona la morte di un animale, è punito con la reclusione da 4 mesi a 2 anni”.

Come si abbaia in giro per il mondo?

Come si abbaia in giro per il mondo?