Marco stava per morire, ma grazie a Georgia ce l’ha fatta

Home > Animali > Marco stava per morire, ma grazie a Georgia ce l’ha fatta

Georgia Obenaus, nel 2013, ha trovato un pit bull abbandonato, ma le sue condizioni erano pietose, perché aveva la pelliccia completamente rovinata, era ricoperto di pulci, era malnutrito, aveva delle ferite aperte, un’infezione alla pelle e un osso dove doveva essere la sua coda.

Il cucciolo, non riusciva nemmeno a fidarsi degli esseri umani, forse chi l’aveva ridotto così, era una persona davvero orribile. Così Georgia, ha deciso di portarlo nel rifugio di Go Rescue, per vedere se i veterinari potevano fare qualcosa per aiutarlo. I volontari di quel posto, però, le hanno detto subito che per un cane di quella razza e nelle sue condizioni era davvero difficile trovare una famiglia. In più, il medico dopo averlo visitato ha scoperto anche che era cieco. La donna l’ha chiamato Marco ed a quella notizia sapeva molto bene che nessuno si sarebbe mai occupato di lui. Così, ha provato a fare una raccolta fondi in modo che avevano abbastanza soldi per poter operare il piccolo agli occhi e per dargli un’altra possibilità di poter vedere il mondo. Tantissime persone, da tutto il mondo, hanno voluto dare il loro contributo per Marco. Infatti nel 2015, il veterinario l’ha operato e il cucciolo la prima volta che ha visto Georgia e le è saltato addosso. Forse per ringraziarla di quello che aveva fatto per lui. Anche la donna, quando ha capito che poteva vederla, è scoppiata in lacrime. Dopo quell’intervento, l’eroina di animali, credeva che per Marco ci sarebbero state molte richieste, ma non è andata proprio come sperava, perché nessuno voleva occuparsi di lui.

Fino a quando Ashley e Sara McGinley, che avevano fatto una donazione per il piccolo, quando hanno scoperto che ancora non aveva una casa, hanno deciso di adottarlo.

Loro avevano seguito tutta la sua storia, ma dopo l’intervento credevano che fosse stato adottato, ma quando hanno scoperto che non era così, erano al settimo cielo.

Ora Marco vive nella sua nuova casa, con i suoi nuovi amici umani, che lo amano e rispettano proprio come merita.

Condividete questa storia bellissima per rendere omaggio a Georgia per quello che ha fatto!