Milano, cane lasciato sul balcone a Ferragosto

Milano, cane lasciato sul balcone a Ferragosto; il povero animale era senz'acqua e sotto il sole cocente e rischiava di cadere nel vuoto

Home > Animali > Milano, cane lasciato sul balcone a Ferragosto

A Milano, nel giorno di Ferragosto, una famiglia è uscita lasciando il proprio cane sul balcone al dodicesimo piano. L’animale era chiuso fuori, senz’acqua e senza alcun riparo dal sole cocente.  Per la disperazione saltellava sule tapparelle abbassate, rischiando di volare giù. Ecco cos’è accaduto.

Alcune persone hanno notato nel giorno di Ferragosto un cane al dodicesimo piano di un palazzo di Quarto Oggiaro, in via Stephenson 81. L’animale era in difficoltà: non aveva alcun riparo dal sole e nemmeno un po’ d’acqua. Cercava disperatamente di sfuggire alla calura che infuocava il pavimento, saltando verso la tapparella abbassata. Facendo questi salti rischiava di cadere.

Quarto-Oggiaro

Tra i presenti c’era anche Fabio Galesi, assessore del Municipio 8. Dopo aver aspettato un po’ per accertarsi che in casa non c’era davvero nessuno, l’assessore ha deciso di allertare i soccorritori. A raccontare l’accaduto è lui stesso, postando un video sul suo profilo Facebook.

“Abbiamo verificato e aspettato qualche ora prima di dare l’allarme. Verificato sul posto dove le tapparelle erano completamente giù. Nel video che abbiamo fatto si vede il cane che continua a saltare sulla tapparella al 12 piano. La paura che volasse anche giù dal balcone”. 

Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco e la polizia locale. Tutto è stato possibile grazie alla segnalazione di alcuni residenti.

Cane-salvato-milano

I vigili del fuoco sono intervenuti con l’autoscala: nel video potette vedere tutto il salvataggio.

Quarto-Oggiaro

Il cane è stato raggiunto dai vigili del fuoco e, dopo essere stato imbragato per bene, è stato fatto scendere a terra dove è stato rifocillato e riempito di coccole.

cane-salvato-polizia-locale

L’animale era visibilmente sollevato e felice di essere stato salvato. Possiamo soltanto immaginare l’inferno che ha vissuto su quel balcone. Dovete sapere che, in estate, sotto il sole, il pavimento diventa rovente e la temperatura al livello del suolo raggiunge livelli impensabili.

Non sappiamo per adesso dove si trova il cane e cosa ne sarà di lui ma speriamo non venga ridato ai proprietari.