Murray e la sua lingua lunga

Nel 2013, i soccorritori hanno trovato Murray e i suoi tre fratelli Weimaraner su Dead Dog Beach, una spiaggia infame a Puerto Rico dove la gente scarica i loro cani indesiderati. Ma poco dopo essere stati salvati, Murray e i suoi fratelli, che avevano circa 12 settimane, hanno iniziato a mostrare segni di cimurro – un virus mortale che attacca il sistema nervoso del cane.

“Lo avevo messo sul tavolo degli esami e, mentre lo accarezzavo, sentivo uno scatto nella sua mascella e questo è uno dei segni del cimurro”, ha raccontato Christina Beckles, la fondatrice e presidente di The Sato Project, un gruppo che salva cani randagi in Porto Rico. “Non c’è trattamento per il cimurro. In seguito arrivano le crisi epilettiche e danneggiano il cervello.” Beckles e il veterinario hanno preso la difficile decisione di soprimere Murray, che pensavano sarebbe stata la cosa migliore per lui. Ma quando arrivò il momento, la veterinaria cambiò idea. “Lo mise sul tavolo per fargli la puntura e lui scodinzolò … e lei non poté più farlo”, disse Beckles. Murray aveva solo una piccolissima possibilità di sopravvivere… una delle sue sorelle era già morta per colpa della malattia. Ma la dottoressa decise di provare e Murray iniziò il trattamento. Ma la malattia gli ha fatto crescere la testa in modo strano. “Inizialmente, la sua faccia era piuttosto simmetrica e ora … è un po ‘distorta'”, ha detto a Mackenzie Gallant, la donna che ha adottato Murray. “Ora il suo cranio è piuttosto piatto sopra.” Anche i denti di Murray marcirono e molti di loro dovettero essere rimossi, cosa che gli fece uscire la lingua dalla bocca. Ma nessuna di queste cose importava a Gallant e alla sua famiglia, tra cui sua madre Kristina, suo padre Dennis, i suoi due fratelli minori, Wesley ed Eli, i loro altri cani salvati in canile: Pili e Fox, e il loro gatto Daphne.

Nel novembre 2013, hanno iniziato a conoscere Murray e lo hanno adottato ufficialmente poco prima di Natale, il mese successivo.

“È il mio cane preferito”, dice Gallant. “Lo amo. Lui dorme nella mia stanza ogni notte. ”

Sono passati quattro anni dal salvataggio di Murray, eppure Beckles ricorda ancora Murray con affetto – ed è entusiasta del fatto che Murray abbia trovato la casa perfetta.

 

“Questo cane sembra diverso da tutti gli altri cani”, ha detto Beckles. “Ma non lo è – ama fare passeggiate ed essere coccolato. ”

“Kristina [la mamma di Mackenzie] e la sua famiglia sono stati incredibili, sin dall’inizio”, ha detto Beckles. “Non avrei potuto desiderare una casa migliore per lui.”