Nell’incendio di Krefeld è morto anche Massa, l’esemplare di orango più anziano della sua specie

La notte di Capodanno è morto Massa 😔 tutti lo conoscevano... la notizia è stata diffusa solo ora... 💔

Home > Animali > Nell’incendio di Krefeld è morto anche Massa, l’esemplare di orango più anziano della sua specie

È stata appena diffusa la notizia che la notte di capodanno, nel tragico incendio che ha colpito lo zoo di Krefeld, in Germania, tra tutti gli animali morti, ha perso la vita anche Massa, l’esemplare di gorilla di pianura occidentale più anziano della sua specie in via di estinzione. Massa aveva 48 anni ed era conosciuto in tutto il mondo, per la sua età e per essere il simbolo della sua specie, sempre più minacciata.

Il gorilla era stato inserito nel programma europeo per le specie in pericolo e tutelato passo passo durante gli anni della sua vita. Purtroppo è necessario proteggere il più possibile gli animali in via d’estinzione, se si vogliono preservare le specie negli anni anni avvenire.

Massa ha perso la vita durante l’incendio della notte di Capodanno, insieme ad altri animali primati di altre specie, come altri gorilla, oranghi, scimpanzé e diverse scimmie.

Alcuni testimoni hanno raccontato di aver visto delle lanterne cinesi, sorvolare la notte di capodanno, la struttura. Le forze dell’ordine hanno dato subito il via alle indagini ed hanno confermato quanto testimoniato, dopo aver trovato i resti di alcune lanterne nello zoo.

Dopo la tragedia, tre donne si sono presentate davanti agli agenti, per autodenunciarsi in quanto responsabili della morte di quegli animali.

Si tratta di una donna di circa 60 anni e delle sue due figlie adulte. Le tre hanno raccontato di aver lanciato in aria, la notte di capodanno, 5 lanterne cinesi che avevano acquistato on-line, non immaginando che in quella zona fosse vietato e soprattutto non immaginando le conseguenze.

Adesso starà al giudice decidere se potranno cavarsela con una salata multa e con il risarcimento dello zoo oppure, se oltre a quest’ultimo, dovranno scontare anche una pena in carcere, che può arrivare fino a 5 anni di reclusione.

Notizia in fase di aggiornamento.

Bigodino.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI