Neonata di 9 mesi morta soffocata dal gatto di famiglia

Bambina di 9 mesi ha perso la vita nella sua culla. È morta soffocata dal gatto di famiglia

Home > Animali > Neonata di 9 mesi morta soffocata dal gatto di famiglia

L’orribile tragedia è avvenuta a Vinnytsia, una nota regione dell’Ucraina. Secondo quanto riportato dalle testate giornalistiche del posto, una bambina di circa 9 mesi ha perso la vita a causa del gatto di famiglia. La neonata è stata trovata senza vita nella sua culla dalla sua mamma. La donna ha raccontato di essersi recata a controllare la sua bambina, come fanno tutti i genitori premurosi, ma è stato allora che ha visto il gatto sul viso di sua figlia.

Impulsivamente, la mamma lo ha scacciato via ed ha subito tentato di rianimare la neonata e poi ha allertato i soccorsi. Anche all’arrivo dei paramedici, ogni tentativo di rianimazione è stato vano e la piccola è stata dichiarata morta.

Dopo la tragedia, il corpicino senza vita della neonata è stato affidata ad un medico legale, che in seguito all’autopsia, ha confermato la causa della morte. La bambina ha perso la vita per asfissia.

La vicenda è stata soltanto un brutto scherzo del destino, un incidente che nessuno avrebbe mai potuto immaginare potesse capitare. Nessuno ha colpa per quanto è successo a questa neonata, ne i suoi genitori, né tantomeno il gatto, che secondo gli esperti è stato attirato dall’odore del latte e una volta sentito il calore del corpo umano, si è accovacciato per dormire.

La notizia della morte di questa bambina, si è diffusa in ogni parte del mondo ed è stata riportata sulle più note testate giornalistiche.

Un incidente del genere è molto raro e la colpa non va data al gatto, così come non va data alla mamma, che non si è resa conto che l’animale si era accovacciato sul volto della sua bambina, perché lei l’aveva messa a dormire e poi si era messa a fare le faccende domestiche, affacciandosi di tanto in tanto a controllarla, come ogni normalissimo genitore fa.