Non dovrà soffrire sulla mia tomba!

Home > Animali > Non dovrà soffrire sulla mia tomba!

Fa discutere, divide e commuove la dichiarazione rilasciata da Alain Delon al giornalista Paris Match. Un amore immenso per gli animai, li ha sempre avuti, curati e salvati, con i cani un legame particolare, infinito. Da quando i suoi tre figli vivono lontano, vive nella sua grande tenuta,  Loubo, il cagnolino e il gatto a tre zampe salvato dalla strada.

Il tempo che passano insieme, la condivisione della solitudine, le passeggiate, lo scodinzolare e strappare un sorriso a quell’uomo che oggi è un vecchio solo, a tratti anche vittima di depressione, l’ha portato a prendere questa decisione, in realtà non insolita. Convinto e straziato all’idea che Loubo possa vivere nel dolore e piangere sulla sua tomba per l’infinita tristezza che la sua morte causerà, cosa probabile effettivamente per un cane, l’attore ha chiesto al suo veterinario di mettere il cane tra le sue braccia, e, con una puntura addormentarlo per sempre. La Francia animalista insorge, “Loubo ha diritto di vivere come tutti e poi chi ti dice che si dispererà!” Oppure”Quindi se dovesse morire prima lui anche tu verrai soppresso!” Insomma questo è quanto sta accadendo. A noi piace vedere il lato umano, quello che non vuol sapere il suo amico peloso da solo, magari buttato in strada da qualcuno, si sentono sempre più spesso, storie di cani rimasti orfani e portati nei canili. Vogliamo vedere questo dietro le parole forti di un uomo che ha scelto gli animali per amici, nel suo cuore non può esserci cattiveria, chi ama gli animali non lo è. Loubo speriamo che il tuo papà abbia altri anni ancora di salute per poterti stringere a se!

Riposerà nella sua cappella dove ha già seppellito 35 cani suoi

Un amore che dura da una vita

Chi ama gli animali ha il cuore buono!