Non è amore questo!

Home > Animali > Non è amore questo!

Siamo in Tennesse ma le pettegole sono internazionali, si sa insomma, Arriva una telefonata al centro di assistenza per gli animali, non sembrava la solita chiamata del vicino dispettoso, sembrava una brava persona, continuava a ripetere che quello non era amore e che dovevamo guardare in frigorifero, speravamo di aver capito male ma la realtà fu molto peggio

Insisteva nel dire che la cosa andava avanti da troppi anni e che non era giusto continuare a tacere perché quello non era amore per gli animali. I ragazzi si sono recati sul posto e tutto fu confuso per molti minuti. Quello che i loro occhi vedevano era annebbiato dal dolore del cuore, c’erano cani e gatti tenuti in maniera orribile, sporchi, feriti e smagriti, gabbie putride e alla fine le lacrime escono sole, aprono il frigorifero e trovano l’ennesimo cane. Sembra morto inizialmente, invece, dopo averlo preso in braccio le ragazze si accorgono che è ancora vivo. Danneggiato gravemente dalle condizioni di vita era privo di sensi e faceva un dormi veglia continuo, i farmaci trovati hanno indotto i volontari a pensare che la donna li sedasse per qualche strano motivo, forse per non farli abbaiare e attirare attenzioni. La signora è stata portata via, ha bisogno di aiuto, continuava a gridare”I miei bambini hanno solo me!”, quel suo amore era un amore malato e dannoso, quei cani stavano meglio in strada che con lei. Oltre 60 ne sono stati portati via quel giorno, la metà già morti e buttati dietro casa, probabilmente non vivranno neanche tutti gli atri ma faranno il possibile i medici e i volontari.

Esistono molte persone di questo genere, ovunque, sono persone che chiedono aiuto in silenzio

persone che non hanno amore e riversano tutto su di loro

non comprendendo il male che fanno nel tempo