Non era un cane

Soccorre un cane in difficoltà ma scopre che si tratta di ben altro

Home > Animali > Non era un cane

Non è insolito individuare cani randagi in cattive condizioni; leggiamo continuamente queste storie tristi. Così, quando Sharon Bertozzi vide un cane malato rannicchiato in un angolo della sua veranda in California per quattro ore, ebbe il cuore spezzato, ma non fu molto sorpreso. Decise di aiutarlo e di chiamare un veterinario, nella loro casa l’amore per gli animali era al primo posto

La sorpresa arrivò in seguito quando si rese conto che questo “cane” non era in realtà un cane, fu il veterinario di famiglia a fare la rivelazione. Chiamò immediatamente i “servizi animali speciali” della città di Folsom per chiedere aiuto per cucciolo. Quando sono arrivati ​​i soccorritori, hanno dato un’occhiata più da vicino a questo animale e hanno scoperto che questo cane era davvero un giovane coyote con un terribile caso di rogna.

Hanno riportato il coyote nella loro clinica dove è stato curato per la sua rogna e la grave disidratazione e si accorsero che era una femminuccia. La chiamarono Principessa e alla fine la trasferirono a Gold Country Wildlife Rescue dove avrebbe ricevuto ulteriori trattamenti.

Lì, le hanno fatto un bagno medicato per aiutare con la sua pelle irritata, e finalmente l’hanno fatta ricominciare a mangiare. La sua strada per il recupero sarebbe stata lunga, ma i soccorritori si rifiutarono di arrendersi.

Una volta che Princess è tornata in buona salute, il centro di salvataggio ha pianificato di rimetterla in libertà. Una volta che i suoi peli erano ricresciuti e stava costantemente migliorando, è stata spostata in Sierra Wildlife Rescue, dove è stata in grado di interagire con altri coyote, così da poter apprendere le lezioni di vita primarie. Poco dopo, Princess e i suoi nuovi amici coyote furono rilasciati in libertà su 800 acri di terra aperta.

La principessa ha fatto molta strada dal bussare alla porta della morte. Ora è una bella e sana coyote!