Non lo posso prendere!

Home > Animali > Non lo posso prendere!

Main è un signore in pensione molto dolce, da sempre amante degli animali, dedica il suo tempo libero ad una colonia di gatti. Questi felini si sono accasati in un vecchio casolare di campagna e lui, tutti i pomeriggi fa una passeggiata e li sfama. Quel pomeriggio i gatti erano tutti in un cespuglio, avevano trovato qualcosa…

Così Main fece una scoperta che, inconsapevolmente, lo porterà a conoscere il mondo dell’abbandono dei cani. Due cuccioli sanguinanti erano aggomitolati nell’erba, stretti stretti, ad aspettare la morte. Main li porta a casa, vorrebbe curarli ma capisce che serve un medico e subito. I due piccoli erano piagati e scorticati, il loro corpicino non aveva più protezione, così iniziarono una cura e Main li portò per qualche giorno a casa sua, il tempo di guarire e li affidò ad un’associazione per trovare una famiglia. I fratellini diventarono meravigliosi, arrivò il giorno dell’adozione, la signora dolcissima sceglie Jetro, lo prende in braccio e lo stringe al petto, Abby, la sorellina inizia a piangere, si mette su due zampe e graffia le sue gambe, la donna mette giù il cucciolo e piangendo rinuncia, non ce la fa a dividere i due. Purtroppo i ragazzi non si erano accorti del rapporto che avevano sviluppato i fratellini, non erano divisibile, così le possibilità di un’adozione erano ridotte al minimo. Ma quella mamma era buona, raccontò sul posto di lavoro l’accaduto e, il giorno dopo una sua collega con il marito andò in rifugio, con due collari, Jetro e Abby avevano una casa, una casa per due! Le foto finali sono commoventi…

Perchè il cuore delle persone a volte supera il male

E loro adesso avranno una vita felice

Grazie a chi salva

a chi adotta, a chi cura

Grazie a chi li ama per tutta la vita