Non poteva muoversi e non poteva cercarsi da mangiare, la storia di Sydney

“Quando abbiamo trovato questo cane, aveva le mosche che lo stavano praticamente mangiando. Le sue ferite erano tutte aperte e infette, era denutrito a tal punto che gli si vedeva ogni singolo osso e non riusciva a muovere le zampe. Se ne stava lì, in attesa che la morte arrivasse a prenderlo ed era tutto ciò che desiderava. 

Sydney, è questo il suo nome, viveva come un randagio, senza però la possibilità di riuscire a procurarsi del cibo. Io sono un volontario dell’Animal Aid Unlimited e quando mi hanno detto di lui, non ho esitato di recarmi a controllare quanto realmente fosse grave la sua situazione. Davanti a quella scena straziante, il mio cuore si è spezzato. L’ho preso in braccio poiché, a causa di una grave ferita che si era infettata, aveva le zampe posteriori completamente paralizzate. Lo abbiamo subito sottoposto alle cure necessarie, grazie al team medico che collabora con la nostra associazione. Dopo ben due lunghe e sofferenti settimane, è riuscito a rimuovere i suoi primi passi. Inizialmente cadeva, non reggeva il suo peso, ma era un vero guerriero e non si dava per vinto. Si rialzava e ci riprovava, ogni volta. Oggi finalmente, corre felice nel nostro spazio all’area aperta. Agita la coda e felice corre da noi e si lascia coccolare, è come se volesse ringraziarci, ogni giorno, per ciò che abbiamo fatto. Non c’è un solo giorno in cui non ringrazio il Signore per avermi messo sul suo cammino. Non oso nemmeno immaginare che fine avesse fatto, se non l’avessi portato via di lì.”


L’Animal Aid Unlimited è un’associazione dell’India che ogni giorno lotta per salvare più cani bisognosi possibili e questa di certo non è la prima meravigliosa storia che vi raccontiamo, a cui questi ragazzi hanno cambiato il finale!


Grazie, siete davvero meravigliosi!

Vi lasciamo al video della ripresa di Sydney:

Buona vita cucciolone!