Non si capiva il perché, buono buono, è morto così

Home > Animali > Non si capiva il perché, buono buono, è morto così

Erano un po di ore che lo avevano notato i ragazzi dell’aeroporto, poi qualcuno di loro ha deciso di avvicinarsi per vedere…Forse aveva bisogno di qualcosa, insomma un cane non sta davanti la scala mobile così fermo.

Hanno messo un po di acqua e di cibo ma lui non sembrava avere voglia di nulla, rimaneva accovacciato senza avere nessun tipo di reazione..

Una donna si è seduta di fianco a lui, ha fatto le carezze, lui ha messo il suo musetto sulla sua mano e ha sospirato, come per dire”per fortuna mi capisci!”

La mattina seguente il cane era ancora lì, sono stati chiamati i volontari che subito si sono precipitati. Nel vederlo lì, così sofferente hanno subito intuito che stava aspettando qualcuno, e doveva anche essere importante quel qualcuno…

Hanno chiamato un medico, sul posto, non voleva andare via, era chiaro solo quello di tutta quella storia. Il dottore ha detto che mostrava tutti i segni di un cane anziano morente, ma lui era molto giovane….cosa diavolo aveva?

Tra tutto sono passate 48 ore, lui le ha trascorse tutte in aeroporto ad aspettare quel grandissimo imbecille del suo padrone che era andato via per sempre lasciandolo solo e indifeso.

 

E’ morto così, senza un nome, senza una casa, è morto di crepacuore aspettando il suo papino caro. Questi sono i cani cari miei, sono fedeltà e amore, certo, tu povero uomo non sai cosa significa, è morto in 48 ore, ha preferito la morte a questa vita senza il suo umano…pure schifoso l’avrebbe voluto con se!