Non siamo noi a scegliere i gatti: sono loro che scelgono noi

Loro conquisteranno il mondo, non ci sono più dubbi!

Home > Animali > Non siamo noi a scegliere i gatti: sono loro che scelgono noi

I gatti se non ci fossero bisognerebbe proprio inventarli: sono così morbidi, adorabili, coccolosi… Certo, solo quando lo vogliono loro, questo è chiaro a ogni umano che decide di condividere con loro casa e vita, ma sono così pieni d’amore per il bipede che hanno scelto… Sì, perché lo sapete, vero, che sono loro a scegliere noi e non noi che scegliamo loro? Non crediate di aver alcun potere di decisione quando si tratta di un gatto, perché sono in loro a tenere in mano le redini del potere, in casa e fuori casa. I gatti conquisteranno il mondo e non è solo un modo di dire!

Chi ama i gatti lo fa alla follia, ma sa bene che se il sentimento non è corrisposto non c’è niente da fare: sono loro a sceglierci e lo fanno dal primo momento che ci vedono. Se non scatta la scintilla in quel momento non c’è niente da fare, perché loro o ti amano o ti odiano, come sottolinea Abigail Tucker, della rivista Smithsonian che vive con diversi gatti e ha scritto il libro “Il re della casa”, edito da Newton Compton.

Il libro ci spiega come sono i gatti a guidare le nostre vite e anche le nostre scelte, perché sono loro che scelgono noi e non il contrario. L’autrice fa un viaggio indietro nel tempo per capire come i gatti hanno cambiato il mondo e come continuano a farlo. In realtà i gatti non ci aiutano, non ci tengono compagnia, non sono addomesticabili eppure sono presenti da secoli nelle nostre case.

Ci sono più di 600 milioni di gatti domestici in tutto il mondo, tre esemplari ogni cani e un incremento del 50 per cento negli Stati Uniti tra il 1986 e il 2006. E in tutti questi secoli di convivenza i gatti ci hanno cambiato, profondamente. Ormai pensiamo a loro come piccoli esseri umani che ci comandano: perché i gatti, al contrario dei cani, comandano e lo fanno perfettamente!

Fanno parte delle nostre case e delle nostre famiglie, ma attenzione perché loro potrebbero benissimo vivere anche senza di noi e presto potrebbero conquistare il mondo. Già ci comandano a bacchetta e noi ci facciamo comandare molto volentieri.

Fateci caso la prossima volta che interagite in casa con il vostro micino e vedrete che è lui a comandarvi e ad addomesticarvi e non il contrario!