Nonostante l’avessero investita, Gaia da alla luce i suoi cuccioli e li nasconde per proteggerli

Dopo che quella macchina si era avventata su di lei, il dolore era insopportabile, ma lei ha dato comunque alla luce i suoi cuccioli e se ne è presa cura

Home > Animali > Nonostante l’avessero investita, Gaia da alla luce i suoi cuccioli e li nasconde per proteggerli

La protagonista di questa storia, è una randagia di nome Gaia, che è stata abbandonata nel bel mezzo del nulla, in California. Si è ritrovata a vivere una vita a lei sconosciuta, senza sapere come fare per sopravvivere. Infatti, dopo pochi giorni, è stata investita da un auto in corsa e si è ritrovata ferita e senza riuscire a muoversi.

Gaia era incinta, forse è stato proprio questo il motivo dell’abbandono. Ha dato alla luce i suoi tre cuccioli, con la zampetta rotta. Fortunatamente, due donne, passate di lì per caso, si sono rese conto della situazione e della presenza dei cagnolini. Hanno chiamato subito un’associazione di soccorso, che si occupa, per l’appunto, di animali bisognosi, la Hope For Paws. I volontari si sono recati subito sul luogo indicato, per verificare la situazione, ma si sono ritrovati davanti ad una scena straziante. Gaia era morta, un’altra macchina, passata di lì a tutta velocità, l’aveva investita. Eldad Hagar, un volontario di questa associazione, con il cuore a pezzi, ha preso la mamma senza vita in braccio e l’ha spostata sul lato della strada, promettendole che avrebbe salvato i suoi cuccioli. Questi si erano rifugiati dentro un tubo e convincerli a venire fuori, non fu affatto facile. Era troppo profondo per riuscire a prenderli, così alla fine Eldad provò a mettere il corpo della loro mamma, all’entrata del tubo, con la speranza che sarebbero usciti, per andare da lei. Era l’unico modo, se non li avesse portati via di lì, avrebbero fatto la stessa fine di Gaia.

Come aveva sospettato, uno dopo l’altro, i tre cuccioli uscirono dalla loro tana e il ragazzo riuscì a prenderli e ha portarli dal veterinario.

Sidney, Matilda e Gabriella, i tre nomi che scelse per le tre femminucce. Secondo Eldad è stata Gaia a nasconderle in quel tubo, proteggendoli, mentre lei cercava il cibo per sfamarli e faceva finta di non sentire il dolore lancinante della sua gamba rotta.

Oggi le tre cucciole si trovano nella struttura della Hope For Paws e quando saranno in grado di badare a se stesse, saranno date in adozione. Di seguito, il video del salvataggio:

Se vi é piaciuta questa storia, leggete anche: Volontari trovano una scatola con dentro dei cuccioli e scrivono un potente post