Olavo, gettato dalla finestra di una chiesa

Home > Animali > Olavo, gettato dalla finestra di una chiesa

Lo spiacevole episodio è accaduto lo scorso 6 febbraio. Alcuni testimoni hanno visto un cane volare dalla finestra della chiesa, ad un’altezza di 12 m, da un uomo che stava lavorando all’interno della struttura. L’animale adesso dovrà sottoporsi ad un intervento di chirurgia ortopedica. E’ caduto di muso e si è rotto i denti e le zampe anteriori.

Il primo testimone a vedere l’intera scena, è stato un venditore ambulante di pentole e padelle, dall’altra parte della strada, che ha anche affermato di aver visto il colpevole in volto. Una seconda testimone, è stata una parrucchiera di nome Stephane Oliveira, che era in pausa fuori dal suo negozio, situato di fronte alla chiesa. La donna ha filmato la sofferenza dell’animale a terra, per poter chiamare le forze dell’ordine e denunciare l’episodio. Il cane è stato portato con urgenza immediata alla clinica veterinaria più vicina e decine di volontari, si sono uniti per sostenere le spese mediche. Quando la Polizia Militare Ambientale ha visto le immagini sui social network, ha deciso di indagare sul caso. Gli agenti hanno scoperto che l’uomo indicato dai testimoni ed incolpato di aver lanciato il cane dalla finestra, è un ex detenuto che stava lavorando a servizio della comunità, per scontare la pena rimasta. L’uomo nega di aver compiuto il brutale gesto e afferma che il cucciolo sia saltato da solo. Non ci sono prove se non la parola del venditore delle padelle, che afferma di averlo visto in volto. Il cane si chiama Olavo e vive con la sua famiglia a pochi passi dalla chiesa. Era solito allontanarsi per le sue passeggiate, per poi tornare a casa.

Secondo quanto riportato, l’altezza della finestra, da terra, è di 1,4 metri ed è impossibile che Olavo abbia potuto saltare.

Se l’uomo verrà considerato colpevole, rischia da tre mesi ad un anno di reclusione, con l’accusa di maltrattamento verso gli animali, più una salata multa. Il costo dell’intervento per curare Olavo, è di 4000 dollari ed il parroco della chiesa ha deciso di prendersi carico dell’intera spesa.

Noi vogliamo lasciare un grande in bocca al lupo a questo animale e sperare che si riprenda presto!

Leggete anche: Torino, cane lanciato dall’auto