Ozzie viene cacciato di casa e trova la sua fortuna in strada

Immaginate di arrivare a una certa età e venire cacciati di casa dai figli proprio quando avete più bisogno di assistenza e cure. Come vi sentireste? Scommetto che, oltre ad essere delusi e amareggiati sareste anche spaventati e preoccupati per il futuro. Ebbene, questo è esattamente quello che è successo a Ozzie.

Ozzie è un bellissimo gatto di 15 anni. La sua famiglia aveva deciso che era ormai troppo anziano e gli ha chiuso la porta in faccia. Non l’hanno preso e portato via per abbandonarlo… in quel modo Ozzie avrebbe magari potuto illudersi di essersi perso. No, loro gli hanno semplicemente chiuso la porta in faccia, lasciandolo al suo destino. I gatti sono molto intelligenti e Ozzie ha capito di non essere desiderato in quella casa e si è messo a camminare per le strade di North Vancouver, nella Columbia Britannica. Ma la verità era che Ozzie era già abbandonato prima di essere abbandonato… nel senso che la sua famiglia aveva da tempo smesso di occuparsi di lui. Era denutrito, malato e aveva i denti rovinati… Il povero gattone era trascurato da mesi: il suo pelo sporco e arruffato gli faceva molto male e gli impediva di camminare. Lui ha provato a cercare aiuto ma, essendo anziano, ha perso presto le forze e ha deciso di lasciarsi andare. Era pronto per morire… si stava lentamente lasciando andare. Si è raggomitolato in una palla sotto un portico. Ed è così che i soccorritori lo hanno trovato. I volontari hanno scritto sulla loro pagina Facebook: “Chissà per quanto tempo questo povero gatto ha trascinato le sue zampe prima di gettare la spugna e rannicchiarsi sotto il quel portico?” Controllando il microchip sono risaliti ai proprietari che hanno detto che il gatto se n’era andato da solo… e che mancava da diversi giorni da casa. Ma i vicini hanno detto che erano sicuramente stati loro a metterlo alla porta… anche perché non avevano nemmeno provato a cercarlo. I volontari lo portarono da un veterinario dove gli venne fatto una serie di test. Ozzie è stato rasato, per essere liberato dal suo cappotto pesante e aggrovigliato. Ha ricevuto cure dentali di cui aveva disperatamente bisogno. E, infine, la parte più importante: i volontari hanno curato la parte più importante: il suo piccolo cuore spezzato.

Una donna accettò di ospitare temporaneamente il gatto a casa sua e non ci volle molto perché l’organo più importante di Ozzie guarisse.

“Mi segue ovunque e mi parla continuamente”, dice la sua nuova umana, una volontaria di Animal Advocacy Rescue Society.

“Si siede al mio fianco sul divano e adora accoccolarsi nella sua coperta. Se smetto di accarezzarlo, lui mi tocca la guancia con la zampa e sta attento a non graffiarmi. È adorabile.”

E anche se ha dovuto aspettare 15 anni per questo, questo gatto anziano ha finalmente scoperto cosa significa essere amati e desiderati.