Palla non festeggerà il compleanno. Ecco perché

Conoscete tutti la storia di Palla: trovata nelle campagne terralbesi, in provincia di Oristano, nei pressi di un pollaio, mentre cercava di rubare un po’ di mangime delle galline, Palla è arrivata, il 25 di gennaio del 2016 nella clinica Duemari.

La cucciola aveva un laccio di nylon stretto intorno al collo e faceva fatica a respirare: la testa si era gonfiata a dismisura. La povera cagnolina sarebbe probabilmente morta se la dottoressa Pais non fosse intervenuta. Ma il suo destino aveva altri piani per lei… una volta guarita Palla è stata adottata dalla dottoressa Monica Pais e, nel suo nome, è nata l’associazione Effetto Palla Onlus. Per Palla, ormai diventata la Regina della Clinica Duemari, è stato stato scelto un giorno in cui potesse festeggiare il suo compleanno, visto che non era possibile conoscere quello reale. E Monica ha deciso di scegliere il 15 di agosto, un giorno di festa per tutti e impossibile da dimenticare. E, nel 2017, Palla è stata festeggiata come si meritava. Ma quest’anno, i suoi fan, non hanno potuto fare a meno di notare che per Palla non ci sono stati festeggiamenti. E si sono chiesti perché… e oggi è arrivata la risposta dalla dottoressa Monica Pais.

ACQUISTA QUI TAPPETINO REFRIGERANTE


Come vedete la dottoressa Pais ha fatto, come sempre, le cose giuste.

Palla è molto amata da tutti e sicuramente si merita di essere festeggiata…

Ma in un momento come questo in cui l’Italia intera piange i 43 morti nel crollo del ponte di Genova, nessuno ha voglia di festeggiare.

Ecco perché, la decisione di festeggiare Palla “on the road” è la scelta migliore.

Palla avrà altri compleanni ma per rispetto per chi il compleanno non lo festeggerà più, quest’anno non festeggerà…

E noi non possiamo che chinare la testa davanti a questa decisione della dottoressa Monica Pais… abbracciando insieme a lei Genova in questo momento di dolore.

ACQUISTA QUI TAPPETINO REFRIGERANTE