cagnolina-Pepa-donna

Pepa si è spenta: addio alla cagnolina che aveva salvato un neonato a Rosolina

È morta Pepa, la cagnolina che aveva salvato la vita a Giorgio, un neonato abbandonato dalla madre vicino all'obitorio del cimitero di Rosolina

Pepa non ce l’ha fatta. È morta la cagnolina che ad aprile scorso aveva salvato la vita di Giorgio, un neonato che era stato abbandonato alla nascita dalla sua mamma nei pressi dell’obitorio del cimitero della città. Proprio grazie al suo intervento, quel piccolo bambino era riuscito a sopravvivere.

La cucciola che aveva salvato il piccolo Giorgio non ce l’ha fatta. Si sapeva da tempo che era malata di cancro. Ed era partita per lei una gara di solidarietà per poterla salvare. Proprio come lei aveva salvato il neonato abbandonato vicino all’obitorio del cimitero di Rosolina, così in molti si sono dati da fare per raccogliere fondi per aiutare i proprietari a pagarle le cure.

Pepa

La figlia della proprietaria, però, tramite i social network ha dato a tutti una triste notizia. Ovviamente il post ha fatto il giro del web, commuovendo tutte quelle persone che già conoscevano la sua storia, ma anche chi non la conosceva affatto. In molti si sono stretti alla famiglia in questo momento di dolore profondo.

pepa

Sara, figlia di Wanda, proprietaria di Pepa, postando un’immagine del cagnolone, ha voluto ricordarla con parole davvero toccanti:

“Ti vogliamo ricordare così, allegra e piena di vita. Hai dato tanto a tanta gente. Adesso riposa in pace. La Pepa ringrazia da lassù tutti quelli che l’hanno aiutata”.

pepa-zampa-fasciata

Non è passato molto tempo da quando la proprietaria sui social chiedeva aiuto per curare Pepa, colpita da un tumore a un arto. Ma quel cancro, nonostante la cagnolona avesse combattuto coraggiosamente, non le ha dato scampo. Nonostante tutti i cittadini di Rosolina e persone provenienti da tutto il Polesine e non solo fossero intervenuti per poter aiutare la famiglia.

cagnolina-Pepa-donna

E come avrebbero potuto abbandonare Pepa, che ad aprile scorso era riuscita, con il suo fiuto, a trovare e salvare Giorgio, un neonato di poche ore abbandonato dalla sua mamma in un borsone. Rischiava di morire di fame e dal freddo. Ma Pepa è stato il suo angelo custode, che ha permesso al neonato di essere salvato dai soccorritori del 118 e dall’infermiera Giorgia che per prima è intervenuta per salvargli la vita.

Giorgio-neonato-Rosolina

Pepa era un eroe. E lo sarà per sempre nei cuori di chi l’ha conosciuta e l’ha amata.

Moglie chiede l'eutanasia per il gatto mentre il marito è in ospedale

Adottate anche i cani anziani

Hai visto dei segni di gesso bianco sulla porta? Il tuo cane potrebbe essere in pericolo

Beagle vuole giocare con l'amico

Costretto a vivere in una gabbia, Capone trova finalmente la libertà

Strani cuccioli da salvare

Femmina di pitbull abbandonata sul ciglio della strada