aiutare gli Husky salvati

Per aiutare gli Husky salvati bambini vendono limonate per raccogliere soldi

Davvero un bel gesto di solidarietà

I bambini sono il nostro futuro. E questi bambini sono il nostro futuro più bello che si possa immaginare. Per aiutare alcuni cani di razza Husky salvati da un allevamento, dei bambini si sono messi a vendere limonate. Così da raccogliere fondi per poter pensare alle loro cure e al loro sostentamento.

aiutare gli Husky salvati
Fonte foto da Facebook di Norfolk SPCA Adoption Center & Veterinary Clinics

Recentemente il rifugio Norfolk SPCA, in Virginia, negli Stati Uniti d’America, ha accolto un gruppo di husky salvato da un allevamento. Tutta la comunità ha deciso di dare una mano ai volontari per fornire cibo, accessori, cure mediche. Anche i più piccoli.

Alcuni bambini gentili e dal cuore d’oro, infatti, hanno deciso di dare una mano, aprendo in strada un chiosco di limonate, che vendono per raccogliere fondi per poter aiutare il rifugio a prendersi cura di tutti quei cani. Così la mole di donazioni è aumentata molto.

Gli husky erano stati salvati da un allevatore: si trovavano nel suo cortile di casa, in una città della Carolina del Nord. Avevano bisogno di molte cure. E i volontari dell’SPCA, vista la mole di cani, erano impreparati.

Siamo stati completamente colti alla sprovvista perché non era previsto. Non c’erano accordi. Eravamo al di sopra delle capacità.

Il costo per gli husky era di 25mila dollari circa.

Questi cani sono stati trascurati, sia fisicamente che mentalmente, e richiederanno migliaia di cure mediche.

Bambini vendono limonate per aiutare gli Husky salvati e il rifugio che li ospita

Dopo che l’SPCA ha lanciato un appello di emergenza per le donazioni, molte persone si sono date da fare. Come i piccoli fratelli Lennon, Lily e Logan Smith, tre bambini amanti degli animali di Chesapeake, in Virginia.

Hanno aperto un chiosco di limonate, sparso volantini per il quartiere e raccolto più di 1000 dollari.