Perché i cani prendono a calci l'erba dopo aver fatto pipì?

Perché i cani prendono a calci l’erba dopo aver fatto pipì?

Ecco la spiegazione degli esperti

I nostri cuccioli hanno delle abitudini che spesso ci lasciano interdetti, per la particolarità di certe azioni che noi esseri umani non comprendiamo. Ma a tutto, ovviamente, c’è una spiegazione. Lo sai perché i cani prendono a calci l’erba dopo aver fatto pipì? Ti sveliamo noi il motivo che si cela dietro a questo comportamento bizzarro, che per loro, però, è normalissimo.

Perché i cani prendono a calci l'erba dopo aver fatto pipì?
Fonte foto da Flickr

Quando portiamo i cani fuori a fare pipì, spesso si mettono a scavare l’erba intorno al posto dove hanno fatto i bisognini. Se questa azione è più comune tra i gatti, che lo fanno per pulire e coprire quanto appena fatto, per Fido la motivazione del gesto è un’altra.

I cani di solito tirano calci all’erba e sfregano il terreno dove sono appena andati in bagno non per nascondere quello che hanno fatto. Anzi, lo fanno per accentuare il gesto, così da marcare ulteriormente il territorio con i loro bisognini lasciati in giro qua e là.

Oltre a marcare il territorio, grazie alle ghiandole odorose sulle zampe che, grattando sul terreno, rilasciano il loro odore, i cani così facendo lasciano anche un segnale ben visibile agli altri quattro zampe che arriveranno dopo di loro. Così da ribadire di chi è quel territorio.

Fido lo fa per ricordare ai cani della zona, con l’odore lasciato a terra e con i segni evidenti dei graffi, che quella è roba sua. E quindi farebbero meglio a stare alla larga. Gli odori lasciati dagli escrementi non sono sufficienti, mentre il profumo lasciato dalle zampe dura a lungo.

bisognini del cane
Fonte foto da Flickr

Ecco perché i cani prendono a calci l’erba dopo aver fatto pipì

Adesso sai perché Fido fa così. Anche nel tuo giardino di casa. Si tratta di un istinto assolutamente naturale. Per evitare che ti distrugga il giardino, dagli un premio quando lo fermi dal grattare a terra, così assocerà il momento in cui non lo fa con uno snack o il suo gioco preferito.