Come pulire la ciotola del cane

Perché il cane non mangia se non c’è il proprietario

Perché il cane non mangia

A volte capita che i nostri animali domestici si rifiutino di assaggiare il cibo che hanno nella ciotola. E noi ci preoccupiamo, perché potrebbero stare male. Ti sei mai chiesto, ad esempio, perché il cane non mangia se non c’è il suo proprietario lì a dargli crocchette o umido? Perché se sono altri a nutrirlo potrebbe rifiutarsi di alimentarsi?

Ciotola del cane
Fonte foto da Pixabay

Di solito i cani hanno sempre fame. Quando cominciamo a perdere l’appetito potrebbero esserci dei problemi. Se la questione però si pone solo quando non sono in nostra presenza, allora probabilmente hanno sviluppato una dipendenza in tal senso.

Ci sono cani che amano la loro routine e sono molto abitudinari. Se di solito ci hanno accanto mentre mangiano, si aspettano di vederci lì. Senza dimenticare che sono animali sociali: di solito si mangia tutti insieme, tutto il branco unico, con qualcuno che fa la guardia.

La persona che in casa hanno individuato come capo branco potrebbe essere una figura che dà sicurezza in un momento importante come il pasto. Sanno che quello che stanno mangiando è sicuro e che nessuno lo porterà via, perché noi siamo al loro fianco.

È una sensazione innata negli animali, che può diventare però preoccupante quando i cuccioli si rifiutano addirittura mangiare se non in nostro presenza. Un problema da affrontare sicuramente con l’aiuto del medico veterinario.

Cane con la ciotola
Fonte foto da Pixabay

Perché il cane non mangia: come aiutare Fido

Innanzitutto cerchiamo di capire perché si comporta così, perché ha paura di mangiare se noi non ci siamo e se c’è magari un trauma che ha subito che non è ancora stato superato.

Come pulire la ciotola del cane
Fonte foto da Pixabay

Se il cane appare ansioso in nostra assenza, meglio farsi aiutare da un veterinario. Spesso bastano piccoli accorgimenti, come un giocattolo, il Kong, da riempire con croccantini, per aiutare Fido a rilassarsi.