Ping e le sue zampette da canguro

A volte la vita si accanisce su chi ha già sofferto tanto… altre volte il destino sembra essere ceco e non voler favorire chi ha più bisogno d’aiuto. Ma, quando le cose sembrano andare di male in peggio, qualcuno interviene e da una speranza. Quello è accaduto anche a Ping, un cucciolo che, dalla vita, aveva avuto solo il peggio.

Dalla nascita Ping è stato rinchiuso in una gabbia molto piccola e, crescendo, lo spazio era diventato insufficiente. Le sue zampe si erano deformate e, guardandolo da dietro, sembrava un canguro. A 9 mesi, Ping, ha difficoltà a camminare perché le sue gambe non sono riuscite a formarsi correttamente mentre cresceva. Chi ha allevato Ping in queste terribili condizioni l’ha poi abbandonato sulle strade di Chicago, Illinois, USA dove è stato trovato e salvato il 1 maggio da alcuni volontari. Questi angeli l’hanno portato nel rifugio per animali Wags 2 Wishes. Terri Crotty, 46 anni, il fondatore del rifugio, ha detto che Ping, un mix Border Collie/Labrador, è riluttante a usare le zampe perché prova tanto dolore.



ACQUISTA IN SCONTO IL GUANTO MAGICO!

Nella gabbia in cui è cresciuto, le sue ossa e i muscoli non sono stati in grado di formarsi correttamente.

I volontari, però, hanno deciso di aiutarlo e l’hanno fatto vedere a un veterinario che ha detto che, con le giuste cure, Ping potrà tornare a camminare come un cane normale.

“È emozionante salvare cani come Ping che sono stati così maltrattati.”

“È un cane molto amichevole e amorevole.”

“Sembra fidarsi così tanto degli umani, nonostante tutto quello che ha passato.”

Attualmente Ping vive a casa con Terri a Plainfield, Illinois e si gode la vita insieme ai suoi cinque cani: Chance, Danielle, Blue, Pink, Magoo e Cat Shimmer.

Terri ha detto: “Si sta davvero divertendo con la nostra famiglia. Speriamo di poter migliorare la situazione delle sue zampe… e poi trovargli una bella famiglia!”