Pirata della strada investe un cane

Pirata della strada investe un cane e fugge via: la denuncia della proprietaria

Avrebbe almeno potuto verificare le condizioni dell'animale investito

Un incidente che poteva avere un esito peggiore ha avuto luogo in località Fornello, a Valeggio sul Mincio, in provincia di Verona, in Veneto. Un pirata della strada investe un cane e fugge via. Per fortuna il cucciolo di razza Maltese è vvo, ma ha perso purtroppo l’uso delle zampe posteriori. La proprietaria denuncia quanto accaduto al suo peloso.

Pirata della strada investe un cane

Per fortuna il cane, investito una settimana fa da una macchina grigia in località Fornello, è vivo ed è fuori pericolo. Ma i veterinari non hanno potuto far niente per salvargli le zampe posteriori, che purtroppo hanno riportato lesioni serie durante l’incidente.

Chi era alla guida dell’auto che lo ha investito si è fermato solo per un secondo, per poi scappare via. Tra l’altro andando a forte velocità in una zona in cui il limite orario imposto dal codice della strada è di soli 30 chilometri orari, perché è una strada di un centro abitato.

L’incidente ha avuto luogo intorno alle ore 10.30 del 9 luglio scorso. Livia Canobbio era uscita dal suo garage a piedi con Tombolo, un cane maltese di 3 anni. All’improvviso un rumore sordo, poi i lamenti del cane. L’auto lo aveva investito prima di fuggire.

Una donna si è fermata ad aiutarla. Poi la corsa con il marito, Gabriele Valbusa, dal veterinario di Valeggio, che li ha indirizzati in una clinica di Verona dove hanno confermato i gravi danni alla colonna vertebrale.

Fonte foto da Pixabay

Pirata della strada investe un cane, è fuori pericolo

I veterinari hanno dato due opzioni: sopprimerlo oppure tentare l’operazione da un neurochirurgo. La famiglia è andata a Thiene e l’unica strada per non perderlo era un’operazione che però lo avrebbe reso disabile per sempre.

La famiglia ha deciso per l’intervento. Hanno impiantato delle viti nella colonna vertebrale. Sui social in molti hanno dato aiuto e consigli per affrontare la nuova vita di un cane con disabilità. Mentre la donna denuncia:

Certo i proprietari devono sempre badare al proprio cane, ma mi chiedo come abbia fatto l’investitore a travolgere Tombolo, vedendo anche una persona anziana coinvolta (mia mamma è ancora scioccata) e andarsene. Purtroppo al Fornello tanta gente corre, nonostante i limiti indicati su numerosi segnali, ma ci sono anche persone come la signora sconosciuta che s’è fermata e che vorremmo ringraziare.