Pistol, scomparso proprio quando la sua umana sarebbe dovuta tornare a prenderlo

"Ho dovuto lasciarlo con lui tre mesi, aveva bisogno d'aiuto. Non mi hanno permesso di vederlo, nemmeno una foto. Poi quando è arrivato il momento, il mio cane è casualmente scomparso. Io ora ho bisogno d'aiuto"

Home > Animali > Pistol, scomparso proprio quando la sua umana sarebbe dovuta tornare a prenderlo

Il protagonista di questa storia è un pincher tedesco di nome Pistol. Il cucciolo soffriva di ansia, così la sua umana ha deciso di iscriverlo ad un corso di addestramento. La donna, il cui nome è Brianna, ha lasciato Pistol con un uomo di nome Shawn Reed, proprietario della Mannerly Canine, un’associazione che per l’appunto, si occupa di queste cose.

Ha speso circa 2700 dollari, per 4 settimane di corso, ma le cose non sono andate come si aspettava.

Le 4 settimane, si sono trasformate in tre mesi, senza che la donna potesse vedere il suo cane e senza che avesse nessuna notizia o foto di Pistol. Le avevano spiegato che non avrebbe potuto avere nessun contatto fisico con il cane, fino al loro permesso.

Erano 6 anni che brianna viveva con il suo amato cucciolo e quando il veterinario l’ha informata che stava male, ha deciso di fare qualunque cosa pur di aiutarlo.

Un giorno, proprio mentre non se lo aspettava, la donna ha ricevuto un messaggio dall’istruttore.

“Ho lasciato Pistol nell’area giochi e sono andato di sopra a farmi una doccia, ma non ho fatto caso al cancello, era socchiuso e quando sono tornato, lui non c’era più”.

Poche ore dopo, finalmente dopo mesi, Brianna sarebbe potuta andare a riprendere il suo amato cane, ma casualmente era scomparso.

“Ero sconvolta. Sono una maestra e lavoro con i bambini, mai permetterei che uno di loro esca dall’edificio! Dovrebbe essere la stessa cosa per un addestratore. Questa figura non dovrebbe mai lasciare il cane in un cortile e andare via”, ha raccontato sconvolta Brianna.

La donna non ha più ritrovato il suo Pistol e ancora oggi condivide disperati appelli, per chiedere aiuto a quanta più gente possibile.

Tutto ciò che adesso desidera, è ritrovare il suo migliore amico.

“È lì fuori da solo, ansioso e spaventato. Chiedo aiuto a chiunque di voi, per ritrovare il mio Pistol”.

Notizia in aggiornamento.