Pompieri in lutto, è morta Kira eroina da soccorso

Loro sono spesso in prima linea. Sono eroi a 4 zampe, silenziosi, coraggiosi e sempre leali: sono i cani da soccorso che, ogni volta che c’è bisogno, intervengono e salvano vite… tantissime vite. E Kira era una di loro. Forse la conoscevate. Kira è una dei cani che hanno scavato tra le macerie dell’Aquila, dopo il terremoto, per trovare i superstiti.



ACQUISTA TAPPETINO FRESCO

Era presente quando c’è stato il terribile disastro ferroviario di Viareggio a cercare tra le lamiere infuocate. C’era dopo il terremoto in Emilia ed è intervenuta quando è crollata la villetta a San Gimignano. E fu proprio in quell’occasione che Kira ricevette un prmio: il sindaco di San Gimignano la premio per il suo coraggio e per la sua lealtà. Ma chi era Kira? La bellissima cagnolona lavorava insieme ai vigili del fuoco del Comando Provinciale di Siena. Aveva 11 anni. Si è spenta il 21 marzo tra le braccia del suo conduttore, il Capo squadra esperto Luigi Fontanelli che, commosso, ha scritto: “Ti ho salutato Kira tenendoti la zampa….Accarezzando quel tuo musino bellissimo, ricoprendoti di baci…. sino a che non ti sei spenta… Perché avresti fatto lo stesso con me. Addio Kira. Mi hai insegnato tantissimo, ne farò tesoro finché vivrò”. Un addio commovente che dimostra lo straordinario legame che si era creato tra lui e Kira. La cagnolina era stata abilitata per la ricerca persone in superficie e sotto le macerie in seguito a un corso presso la Scuola Nazionale Cinofila dei Vigili del Fuoco di Volpiano, in provincia di Torino. Kira non si era maiu tirata indietro, non ha mai esitato quando si è trattato di salvare una vita. Era docile, leale, coraggiosa e determinata. Ma Kira non era bravissima solo nelle attività di soccorso.

Foto di repertorio

Da anni regalava momenti indimenticabili e gioiosi ai bambini della città, durante le feste. Lei amava i bambini ed era felice di stare e giocare con loro.

Noi non possiamo fare altro che unirci al suo conduttore nell’ultimo saluto.

Abbiamo voluto parlarvi di lei perché se lo merita, perché è stata straordinaria e meravigliosa…

R.I.P. Kira.