Puglia, salvati due asini e denunciato allevatore

PUGLIA: sono stati trovati in condizioni indescrivibili, non potevano nemmeno muoversi. Denunciato il proprietario.

L’orribile episodio si è verificato in provincia di Taranto, precisamente a Martina Franca. Due poveri asini sono stati salvati dalle forze dell’ordine. Erano tenuti legati con delle catene alle zampe, collegate poi al loro capo. Erano così strette, che i poveri asini non potevano nemmeno muoversi e le catene avevano inflitto loro delle brutte ferite.

Non solo, le povere bestiole erano malnutrite e completamente ricoperte di parassiti. I soccorritori ci hanno messo diverso tempo, per riuscire a liberare due asini da quelle catene, stando attenti a non infliggergli troppo dolore.

Gli animali sono stati poi sequestrati all’allevatore ed affidati ad un allevamento, all’interno del quale i volontari li cureranno e li aiuteranno a riprendersi in mano la propria vita.

Il proprietario dell’allevamento è stato, invece, denunciato per maltrattamento verso gli animali, dai carabinieri della forestale del reparto biodiversità locale e dal personale dell’ASL. Non solo, le forze dell’ordine hanno constatato che niente era a norma all’interno di quell’allevamento. La struttura era abusiva e l’uomo non aveva alcuna autorizzazione per detenere degli animali. Adesso dovrà rispondere delle accuse e pagare delle elevate multe.

Non è l’unico spiacevole episodio di questo mese. Diversi giorni fa a Nocera Inferiore, è stato scoperto un allevamento abusivo di cuccioli di razza Chihuahua. Quasi tutti gli animali erano sprovvisti di microchip e tenuti in pessime condizioni igienico sanitarie. Guardate:

I cagnolini erano costretti a stare in spazi piccolissimi sporchi e senza un sistema di ricircolo dell’aria. Le forze dell’ordine hanno sequestrato tutti gli animali e anche la struttura illegale. Il proprietario è stato denunciato per maltrattamento verso gli animali e questi ultimi invece, affidati ad un’associazione animalista.

L’allevamento dei cuccioli di razza, purtroppo è una piaga che va man mano crescendo, poiché la domanda sul mercato è troppo alta e gli allevatori hanno come principale interesse il guadagno e non di certo la salute dell’animale!

IMMAGINI DI REPERTORIO.

Santa Petronilla, sacco pieno di giocattoli gettato per strada: dentro anche 4 gattini

Santa Petronilla, sacco pieno di giocattoli gettato per strada: dentro anche 4 gattini

Ricordate il cane Zeus? Ucciso da un ragazzo di 30 anni a Modena? È arrivata la condanna definitiva

Ricordate il cane Zeus? Ucciso da un ragazzo di 30 anni a Modena? È arrivata la condanna definitiva

Tutti impazziscono per questo cane alano e per la sua straordinaria somiglianza con un famoso personaggio dei fumetti. Avete capito a chi assomiglia?

Tutti impazziscono per questo cane alano e per la sua straordinaria somiglianza con un famoso personaggio dei fumetti. Avete capito a chi assomiglia?

Cucciolo randagio si infila in una classe durante l'esame

Cucciolo randagio si infila in una classe durante l'esame

Il cane si rifiuta di spostarsi dal suo posto: "Quando abbiamo guardato accanto a lei, non siamo riusciti a trattenere le lacrime"

Il cane si rifiuta di spostarsi dal suo posto: "Quando abbiamo guardato accanto a lei, non siamo riusciti a trattenere le lacrime"

Il cucciolo aveva prurito alla schiena e non riusciva a grattarsi, nel video si vede come ha risolto il problema il suo amico

Il cucciolo aveva prurito alla schiena e non riusciva a grattarsi, nel video si vede come ha risolto il problema il suo amico

Uomo salva un cane abbandonato nell'autostrada trafficata

Uomo salva un cane abbandonato nell'autostrada trafficata