Punto, non devi fidarti

Lo sguardo triste, ma un randagio felice è difficile da incontrare se ci riflettete, Come può essere felice se viene scacciato, picchiato, a volte deriso e umiliato. Il cibo è una fortuna che capita, quando va bene, un giorno si e uno no, come può un randagio essere felice…Sembra che la gente di far del male non si sazi mai, così hanno


trovato un modo per ferire ancor di più Punto, il dolcissimo cucciolone che abita nelle campagne di uno sperduto paesino del Cile. Punto vive con un altro randagio, in realtà si alternano, alcuni muoiono altri arrivano, non è una novità insomma. Non danno fastidio alle persone, sono molto mansueti, anche grazie a due volontarie che cercano di tenerli puliti,questo per far si che gli abitanti non abbiano modo di scacciarli. Punto ha un riparo fatto di bandoni e stracci, non è un granché ma per lui è tutto, lì dorme e mangia qualche osso rubato, lì trova la pace, lì si sente al sicuro, come noi in casa nostra insomma. La foto che vedete ritrae Punto davanti ai vigili del fuoco, stanno cercando di domare le fiamme, quelle fiamme che hanno divorato il suo TUTTO, lui non ha proprio più niente perché dei ragazzini hanno pensato bene di dare fuoco alla sua baracca. Un modo per passare un pomeriggio, un modo di arrecare dolore a chi non ha nessuno che possa difenderlo, godere delle disgrazie, della sofferenza sono un qualcosa di molto grave e preoccupante. L’immagine di Punto che guarda ciò che rimane, cioè nulla, strazia i cuori di molti, le due ragazze hanno pubblicato tutto cercando sia giustizia, ma, indispensabile, una casa per questo cucciolone!

l’educazione che date ai vostri figli è il oro futuro

se non insegnate loro il rispetto, saranno adulti inutili e a tratti anche pericolosi

una frase racchiude un po il tutto

L’ignorante va rieducato!