Può un gatto ‘annusare’ un cancro al seno? Secondo questa donna sì

Un gatto di nome Mia ha permesso a una donna di scoprire il tumore.

I gatti hanno i superpoteri? Una donna dell’Oregon (USA) crede che il suo animale domestico, Mia, non sia un gatto normale. La donna sostiene che l’intuizione di Mia l’abbia aiutata a scoprire un nodulo sul suo seno.

Può un gatto 'annusare' un cancro al seno? Secondo questa donna sì

I sintomi del cancro al seno sono piuttosto semplici. Se si sospetta o si tema che sul seno ci siano cellule cancerogene, il segno da tenere d’occhio è la presenza di noduli, duri e dalle forme irregolari. E bisogna prestare attenzione soprattutto al nodulo che non scompare dopo il successivo ciclo mestruale. Altri sintomi da non prendere sottogamba sono il dolore persistente al seno, i cambiamenti nella forma del capezzolo e le secrezioni.

Tornando alla donna statunitense, il cui nome è Michelle Pearson, sostiene che non avrebbe mai saputo di avere il cancro senza l’aiuto del suo amato e fidato gatto. La storia è piuttosto singolare. Secondo Michelle, Mia ha annusato il punto esatto in cui si trovava il nodulo e le ha lanciato uno sguardo strano per comunicarle che non era una cosa buona.

Può un gatto 'annusare' un cancro al seno? Secondo questa donna sì

“All’improvviso, dal nulla, la gatta si è indirizzata sul mio petto, mi ha annusato il seno e poi mi ha guardato in faccia. Ha annusato di nuovo il punto e mi ha riguardato. Ho provato a spingerla via ma si è piazzata di nuovo sul seno destro e ha puntato i miei occhi come se volesse dirmi: ‘Sto cercando di dirti una cosa'”.

La tenacia di Mia è stata fondamentale per Michelle. Alla donna, infatti, le è stato diagnosticato un cancro al seno allo stadio 2.

Ora, stando a quanto si legge qui, è possibile che cani addestrati in modo specifico possano rilevare il cancro negli esseri umani, ma Mia, che è un gatto, non è stata addestrata a farlo. Insomma, la sua potrebbe essere una dote innata…