Qualcosa si è appoggiato sulla mia mano

Home > Animali > Qualcosa si è appoggiato sulla mia mano

Arriva una telefonata di un ristoratore che avverte di un rimorchio fermo da settimane ormai nel parcheggio dietro la sua attività. Un forte odore, una puzza tremenda in realtà, esce, qualcosa di grave sta accadendo.

Si avvicinano al camioncino e qualcosa sfiora la mano del volontario, una zampina…

Aprono lo sportellone, lo scenario è inquietante, non si riesce ad entrare per quanto forte è la puzza di feci e urina.

Incastrati in delle gabbie ci sono in tutto 14 animali, cani piccoli, gatti e un cane più grande con un tumore all’occhio

Sono tutti ridotti mali, vermi e parassiti camminano sul corpo, hanno ferite aperte, tumori, congiuntiviti, disidratazione e unghie lunghissime.

Evidentemente erano tutte anime di una persona che ha deciso di abbandonarle, il fatto ha dato da pensare a molte persone, probabilmente la persona non era più in grado di curarli e ha preso questa drastica decisione.

Molto spaventati, tutti malati, assetati e affamati, i volontari li hanno prelevati e portati in rifugio per le prime cure.

Molti erano sfiniti, altri più gioiosi hanno appoggiato teneramente la testolina sulla spalla delle ragazze, si sono prese tutte le coccoline possibili.

Verranno tutti curati, lavati e sistemati al meglio, poi inizierà la corsa alle adozioni, sono lontani da noi, ma siamo sicuri che in molti potrebbero avere un posticino nel cuore per salvare queste povere anime.

Piano piano andranno a casa, troveranno amore e una casa calda, grazie a tutti i volontari che quotidianamente si prodigano per loro