Quando la civiltà è lontano anni luce

Home > Animali > Quando la civiltà è lontano anni luce

Si chiama cattiveria, inciviltà, si chiama stupidità, non sappiamo quali altri termini utilizzare per esseri che fanno certe cose agli animali, la cosa forse peggiore è che ne trovano anche la faccia di cavolo per giustificare le proprie azioni. Questa storia ci era sfuggita, i fatti si sono svolti a Viterbo, dove alcuni vicini,

attirati dai lamenti dei cani, hanno finalmente deciso di chiamare qualcuno per mettere fine alle loro sofferenze. Della situazione si è occupata a nota trasmissione Striscia la Notizia, una volta sul posto sono intervenuti gli enti competenti e li, nulla ha potuto più fare il proprietario dei due cani. La loro colpa era quella di scavare buche in prossimità della recinzione per poter scappare, in realtà era una fuga per la sopravvivenza viste e condizioni primitive in cui vivevano. Il tizio ha costruito intorno al collo dei due cani un rudimentale collare fatto di pezzi di legno legati tra loro da filo di ferro, in questa maniera i movimenti erano limitati e loro non avevano possibilità ne di scavare per uscire ne tanto meno potevano passare dai buchi esistenti. Questa è stata la spiegazione data dal tipo alle guardie che, intervenute sul posto hanno ovviamente denunciato per maltrattamento l’uomo e sequestrato i cagnolini che hanno subito trovato una famiglia. Inquietante quello che traspare da questa situazione, l’ignoranza vera e propria, un senso di inciviltà che porta a subire gli effetti ai più deboli e indifesi. Resta l’uomo il male peggiore su questa terra, solo il cuore fa la differenza tra il bene e il male. Se non li amate ignorateli, non dovete prenderli per forza, rimanete soli, è meglio!

Non tutte le persone meritano un cane..

Segnalate queste barbarie

Grazie a chi aiuta