“Quando lo abbiamo visto, abbiamo chiamato subito la polizia”

Home > Animali > “Quando lo abbiamo visto, abbiamo chiamato subito la polizia”

In Texas, un cervo soprannominato Zio Buck, ha deciso di ripagare un agente di polizia nel migliore dei modi, dopo essere stato salvato. Secondo il Dallas News, l’agente Fulshear Kevin Zieschang, ha ricevuto una chiamata, riguardante un cervo legato ad un albero in un cortile. Quando l’agente arrivò le persone che lo avevano chiamato, avevano già liberato il cervo, ma attorno alle sue corna c’era ancora la corda, che grazie all’aiuto dell’ufficiale fu rimossa.

Dopo questo gesto il piccolo animale si calmò, tanto da farsi addirittura accarezzare. L’ufficiale cercò di spaventarlo per farlo correre di nuovo nei boschi, ma nonostante i suoi tentativi il cucciolo di cervo era deciso a restagli vicino. Infatti quando l’ufficiale si spostò nella parte anteriore della casa dov’era stato ritrovato legato, lui lo seguì per cercare di ottenere altre carezze dietro l’orecchio. Quando al notiziario locale, giunse la notizia, decisero di intervistare il poliziotto, erano passati due giorni e durante l’intervista Zio Buck era tornato a far visita al suo amico. Il piccolo cervo si fece avvicinare di nuovo dall’uomo, che gli tese la mano, la riempi di baci e si lasciò accarezzare di nuovo. Secondo le forze dell’ordine, Zio Buck non aveva avuto molti contatti con gli uomini, non credevano fosse stato addomesticato né tanto meno che fosse un animale domestico e quindi decisero di trasferirlo in un posto più sicuro. Ora la sua nuova casa è il Texas Parks and Wildlife. Questa è la dimostrazione che gli animali sono in grado di offrirci molto, il piccolo cervo ha ringraziato l’agente di polizia offrendogli la sua amicizia ed è stato ricambiato nel migliore dei modi, ora vive in un posto sicuro dove potrà essere felice.

Guardate le dolci immagini nel video:

Poi continuate a dire che gli animali non hanno sentimenti!

Non sono meravigliose??