Quello che fa il veterinario per Emu

La storia che stiamo per raccontarvi non è una delle migliori che avete mai letto. Il protagonista è Emu, un cagnolino che ha un passato terribile, nessuno voleva prendersi cura di lui, nonostante il suo carattere così dolce e socievole con tutti. Il suo destino sembrava scritto, doveva morire.


Un giorno, una donna si è presenta da un veterinario, con Emu al guinzaglio ed ha chiesto al medico se poteva spegnerlo per sempre, visto che lei non voleva più prendersene cura e non aveva nessuno a cui affidarlo. L’uomo, quando ha sentito la richiesta della signora, è rimasto a bocca aperta, non poteva credere a così tanta crudeltà. Ovviamente, il veterinario le ha detto subito di si, ma sapeva molto bene che non avrebbe mai fatto quello che gli aveva chiesto. Lui voleva tenerlo in vita, perché se aveva scelto quel lavoro, era perché voleva aiutarli e non ucciderli. Così, l’ha tenuto nella sua clinica. L’ha curato e dopo ha iniziato a fare tutti gli annunci per farlo adottare. Le prime volte che Emu andava in una nuova casa, era sempre nervoso e nessuna di quelle persona voleva aiutarlo a farlo stare a suo agio. Infatti, ogni volta tornava indietro. Fino a quando, nella clinica, si è presentata una donna, che ha detto al veterinario che voleva portarlo a casa e che aveva anche un altro cane. Il medico sapeva che forse era una soluzione per lui, un fratellino a quattro zampe. Infatti non si sbagliava. Ecco il video della trasformazione di Emu dopo due mesi nella nuova casa di seguito:

Ora il suo nome è cambiato e si chiama Nutzie. Dopo tanto è uscito dal suo guscio. Ama giocare con il suo fratellino a quattro zampe.

La loro amica umana ama guardarli divertirsi e sa che quello che ha fatto è meraviglioso. Visto che entrambi erano destinati a morire.

Aiutateci a far conoscere a tutti questa storia per rendere omaggio al veterinario ed alla donna.

Condividete!