Quello che fanno i cacciatori di trofei in Africa

La caccia degli animali, viene considerata come sport, però, è qualcosa di terribile. E’ ormai noto, che i turisti che vanno in Africa del Sud, vengono lasciati in un parco e dopo aver ucciso qualche povero animale, posano su di esso, come per mostrare al mondo quello che hanno fatto.

Infatti una foto che è stata pubblicata pochi giorni fa sul web, ha suscitato molto scalpore. Una donna americana, che posa vicino ad una giraffa nera che ha appena ucciso. Ovviamente quest’immagine ha causato forti e sconvolgenti reazioni. E’ stato pubblicato un messaggio da alcuni animalisti del posto, che diceva: “Un selvaggio bianco americano, in parte un neanderthal, arriva in Africa ed abbatte una rarissima giraffa nera con la buona memoria del Sud Africa. Si prega di condividere tutto questo. Se i nostri cosiddetti governi non possono prendersi cura della nostra fauna selvatica, allora è il momento per noi di alzarci in piedi ed assumerci la responsabilità per il nostro continente, i nostri paesi, le nostre risorse e la nostra natura selvaggia. Condividi, condividi e condividi. Abbiamo una voce riunita verso il futuro dell’Africa, l’unica cosa che abbiamo e che ci appartiene!” Per noi dover parlare di tutto questo è terribile, però, purtroppo, è la dura realtà di quello che accade in quel paese. Tutti devono sapere, tutti devono essere consapevoli. Nessun animale dovrebbe mai essere la preda degli esseri umani. Tutto questo è davvero orribile.

Dal 2004 ad oggi, la caccia in Africa è sempre più diffusa e molti turisti vanno li, non per visitare i bellissimi luoghi che ha da offrire, ma solo per quello.

Infatti la caccia di trofei è considerata la fonte di commercio più vasta, visto che attira molti turisti.

Aiutateci a diffondere il messaggio che tutto questo deve finire!

Condividete se siete d’accordo con il nostro pensiero!

La storia di Pat the Mat, il cagnolino imprigionato sotto chili di pelo e sporcizia

La storia di Pat the Mat, il cagnolino imprigionato sotto chili di pelo e sporcizia

Remi, il cane abbandonato nella soffitta di una casa disabitata: la storia

Remi, il cane abbandonato nella soffitta di una casa disabitata: la storia

Cane con la testa incastrata in una bottiglia: salvato da un gruppo di ciclisti

Cane con la testa incastrata in una bottiglia: salvato da un gruppo di ciclisti

Il nuovo gioco social: quanti gatti riesci a contare?

Il nuovo gioco social: quanti gatti riesci a contare?

Il racconto di Shelby Wardell, testimone di una scena indimenticabile

Il racconto di Shelby Wardell, testimone di una scena indimenticabile

Cucciolo di alano mangia un metro di decorazioni natalizie

Cucciolo di alano mangia un metro di decorazioni natalizie

Era talmente obesa, che non riusciva a compiere più di 2 passi. Qualcuno l'ha salvata dalla morte: la sua incredibile trasformazione

Era talmente obesa, che non riusciva a compiere più di 2 passi. Qualcuno l'ha salvata dalla morte: la sua incredibile trasformazione