Ragazzina di 12 anni posta foto controverse che fanno infuriare un sacco di persone

Uccidere non può essere un hobby!

Home > Animali > Ragazzina di 12 anni posta foto controverse che fanno infuriare un sacco di persone

Un tempo la caccia era una delle fonti di sostentamento dell’essere umano: oggi la sua pratica è alquanto discutibile. Se ci sono persone che vanno a caccia effettivamente per mangiare quello che cacciano, rispettando le regole, ci sono persone che lo fanno per hobby.

Gli attivisti per i diritti degli animali conducono ogni giorno battaglie importanti contro uno sport crudele e pericoloso. Per quello fanno storcere il naso le fotografie di Aryanna Gourdin, una ragazzina di appena 12 anni che come passione ha quella per la caccia.

La ragazzina dello Utah è una cacciatrice esperta: con arco e frecce, si mostra sulla sua pagina Facebook con i suoi trofei tra le mani. Cadaveri di poveri animali.

Per queste sue fotografie, come quella di una giraffa appena uccisa in seguito a una battua di caccia, Aryanna ha ricevuto minacce di morte.

Ma non solo giraffe: Aryanna va anche a caccia di zebre e di altri animali.

Per ucciderli usa fucili, ma anche archi e frecce, armi che sono pericolose nelle mani di chiunque, figuriamoci di una ragazzina di 12 anni.

Su Facebook si sono scatenati i commenti su questa sua passione decisamente discutibile, anche se qualcuna la difende.

Aryanna Gourdin ha detto che i safari servono per poter finanziare le comunità locali ed eliminare gli animali in eccesso, che potrebbero essere un pericolo per gli abitanti.

Il suo però è anche un caso politico negli USA: il padre, produttore di arco e frecce, è un sostenitore di Donald Trump.

A criticarla, quindi, sarebbero i democratici, sempre in lotta contro le armi facili negli USA.

A difenderla i conservatori, che, invece, darebbero una pistola anche ai neonati.

Certo che le immagini sono abbastanza forti per una ragazzina di 12 anni!