Reggia di Caserta, cavallo morto

Reggia di Caserta, morto cavallo sotto gli occhi dei presenti: sfinito dal caldo

Tanta la rabbia per il cavallo morto alla Reggia di Caserta, sfinito dal caldo e dalla stanchezza: stop al trasporto di carrozze

Reggia di Caserta, cavallo per il trasporto delle carrozze morto sotto gli occhi di tutti i presenti, per il troppo caldo e la troppa fatica. Le sue immagini, pubblicate sui social network, hanno suscitato rabbia ed indignazione. Francesco Emilio Borrelli, consigliere dei Verdi, ha scritto in un post sul suo profilo:

Reggia di Caserta, un cavallo utilizzato per il trasporto delle carrozze stramazza al suolo per la fatica e per il caldo…

Gepostet von Francesco Emilio Borrelli am Mittwoch, 12. August 2020

Denunceremo il titolare della carrozza. È qualcosa di vergognoso. Chiediamo ordinanze in tutti i comuni che mettano fine a tutto ciò. Con le condizioni di caldo estremo dei prossimi giorni i cavalli non devono circolare

Uno dei cavalli utilizzando per il trasporto delle carrozze che portano in giro i visitatori è stramazzato al suolo, complice probabilmente il caldo che ha aumentato la stanchezza dell’animale.

Reggia di Caserta, cavallo morto

L’intervento dell’Enpa sulla vicenda del cavallo morto

Reggia di Caserta, cavallo morto

Anche l’Ente Nazionale Protezione Animali (ENPA) è intervenuto sulla vicenda. Sulla pagina Facebook dell’associazione sono state divulgate le stesse strazianti immagini:

Reggia Caserta, muore un cavallo di una botticella. Enpa: Inammissibile sfruttamento di animali. Ci costituiremo parte…

Gepostet von ENPA – Ente Nazionale Protezione Animali am Mittwoch, 12. August 2020

Un’altra morte senza senso. Per il business e per far divertire i turisti.

L’associazione ha espresso la propria rabbia, riguardo questi cavalli, costretti a trasportare carrozze nella Reggia di Caserta, sotto il sole cocente. Il cavallo, esausto, si è accasciato a terra, sotto gli occhi di tutti i presenti e non si è più rialzato. L’Enpa ha spiegato che l’area è stata transennata e che verranno effettuati dei rilievi sul caso.

Sul cavallo sarà effettuato l’esame autoptico, che confermerà la causa della morte.

Gli animali soffrono e patiscono proprio come noi. L’Enpa combatterà questa battaglia di civiltà con tutti i mezzi a disposizione. In un Paese civile, le botticelle dovrebbero scomparire immediatamente e per sempre.

L’intervento della Brambilla

Reggia di Caserta, cavallo morto

Non poteva mancare l’intervento di Michela Vittoria Brambilla, che ha definito la vicenda, una vergogna nazionale.

IL CAVALLO MORTO ALLA REGGIA DI CASERTA È UNA VERGOGNA NAZIONALE, E CHI DOVREBBE AGIRE STA A GUARDARE!“Di quante…

Gepostet von Michela Vittoria Brambilla am Mittwoch, 12. August 2020

È semplicemente assurdo, e inammissibile, che all’alba del XXI secolo ancora si utilizzino i cavalli per scarrozzare i turisti, e per di più che non si tenga conto neppure del clima torrido delle giornate di piena estate.

"Offriamo un'enorme ricompensa a chiunque ci aiuti a trovare colui che ridotto così questo cucciolo di poche settimane"

"Offriamo un'enorme ricompensa a chiunque ci aiuti a trovare colui che ridotto così questo cucciolo di poche settimane"

PISTOIA - La storia di Gandalf, salvato dopo un incidente e poi adottato: dopo anni la famiglia si accorge che non era affatto un cane

PISTOIA - La storia di Gandalf, salvato dopo un incidente e poi adottato: dopo anni la famiglia si accorge che non era affatto un cane

BonBon, il cane che aspettava il suo umano sul ciglio della strada

BonBon, il cane che aspettava il suo umano sul ciglio della strada

Rami, il mix pitbull e bassotto

Rami, il mix pitbull e bassotto

Tanta rabbia dopo quanto accaduto. Non voleva spendere 80 euro per l'eutanasia, così ci ha pensato lui stesso: denunciato

Tanta rabbia dopo quanto accaduto. Non voleva spendere 80 euro per l'eutanasia, così ci ha pensato lui stesso: denunciato

Ricordate Cella 126? Il cane senza un nome, invisibile, che da 16 anni viveva dietro le sbarre? Oggi lo ritroviamo così

Ricordate Cella 126? Il cane senza un nome, invisibile, che da 16 anni viveva dietro le sbarre? Oggi lo ritroviamo così

Il cane sembrava indeciso e la donna ha dovuto spingerlo. Le telecamere hanno ripreso tutta la scena

Il cane sembrava indeciso e la donna ha dovuto spingerlo. Le telecamere hanno ripreso tutta la scena