Regina Elisabetta, la ladra di pizza

Home > Animali > Regina Elisabetta, la ladra di pizza

Quando si ha tanta fame, il nostro cervello non segue più le norme di comportamento imposte dalla nostra società. nella nostra mente scatta un meccanismo che ci spinge a compiere cose che normalmente non facciamo. In questo caso stimo parlando di un animale che non tiene mai conto delle nostre regole di comportamento.

Ma la cosa straordinaria del nostro racconto non è questa… ma quello che è accaduto in seguito a un furto. La protagonista della storia è una cagnolina randagia. Tutto è iniziato un paio di settimane fa quando un gruppo di amici stava pranzando in una pizzeria a San Francisco, in California. Il gruppo notò una cagnolina che era riuscita a rubare una fetta di pizza da un tavolo. Decisero di inseguirla, ma non per riprendersi la pizza ma perché erano curiosi dove fosse diretta la cucciola. E questa è stata una decisione che ha cambiato un po’ di vite: quella della cagnolina ladra ma anche di qualcun’altro, a lei molto vicino. La cagnolina era affamata perché stava allattando.

Aveva partorito da una sola settimana e, con la pizza in bocca, si è diretta verso il posto dove aveva nascosto i suoi cuccioli.

I suoi piccoli erano ben nascosti nell’erba alta e nessuno li avrebbe trovati se non fosse stato per quel gruppo di giovani che ha deciso di seguire la cagnolina.

Gli stessi ragazzi hanno chiamato un rifugio locale che ha portato via da quel posto mamma e cuccioli.

La mamma è stata chiamata Regina Elisabetta.

Anche i suoi cuccioli hanno ricevuto nomi illustri, ispirati alla famiglia reale britannica: William, Harry, Duchessa Kate, Lady Di, Charlotte e Meghan.

Attualmente sia la mamma che i cuccioli stanno bene e sono pronti per essere adottati ( a parte Duchessa Kate che ha già trovato una bella famiglia).

Si può dire, dunque, che una fetta di pizza rubata ha portato ad una scoperta adorabile e che, probabilmente, ha salvato una cucciolata di piccoli randagi.