Rimane appeso al balcone per 5 lunghe ore

A nessuno importa del povero cane rimasto appeso al balcone per 5 lunghe ore. Ecco cosa accade alla fine

L’Egitto è qualcosa di meraviglioso, un posto che sicuramente vale la pena visitare e la sua capitale, il Cairo, lo è ancora di più. E’ una città piena di vita e di movimento, soprattutto di giorno, quando gli abitanti escono per le proprie compere e per recarsi al proprio lavoro.


Ma nonostante sia così popolata, un giorno è accaduto qualcosa di davvero orribile. Nessuno lo notava e chi lo notava, non se ne curava. Un povero cane è rimasto appeso, per la catena, ad un balcone del terzo piano di un palazzo. Una catena che, forse, gli ha salvato la vita, perché se sarebbe precipitato, probabilmente sarebbe morto. Sono passate cinque lunghe ore, prima che qualcuno, guardandolo, decidesse di fare qualcosa e chiamasse i soccorsi. Tutti si domandavano come fosse possibile. Si era buttato per la disperazione di essere costretto a vivere in un balcone, attaccato ad una catena, oppure qualcuno lo aveva gettato giù volontariamente? Alla fine, Bella, questo il nome del cane, è stata salvata. La catena le aveva tagliato la carne, provocandole una ferita profondissima (non mettiamo immagini poiché troppo forti). Se fosse rimasta ancora appesa, non osiamo immaginare come sarebbe andata a finire. Grazie ad un’associazione animalista della zona, la ESMA, è stata curata e riabilitata e dopo qualche mese, i volontari le hanno trovato una vera famiglia in cui vivrà per il resto della sua vita, amata e soprattutto rispettata! Ha viaggiato fino in Massachusetts, negli Stati Uniti, per raggiungere coloro che oggi sono persone che ama e a cui sarà per sempre leale.

ACQUISTA IN SCONTO IL GUANTO MAGICO!

Il dolore e la paura, sono solo ricordi del passato.

Bella ha anche un fratello peloso, con cui ha instaurato subito un bellissimo rapporto.

Buona vita cucciolona!