Rimasto incastrato tra due muri

Trovarsi bloccato tra due pareti molto strette, è sicuramente una situazione piuttosto scomoda e per niente piacevole. Questo è quello che è successo ad un cagnolino indifeso, che mentre camminava lungo una sporgenza molto alta, si è ritrovato in questa situazione. Fortunatamente non è rimasto bloccato a lungo, questo grazie ad un uomo che è intervenuto tempestivamente.

Il suo nome è Pradeep Nair, fondatore dell’associazione Animal Warriors India, che svolge salvataggi di animali bisognosi, da oltre dodici anni. Dopo una segnalazione al rifugio, è arrivato sulla scena, pronto a salvare la vita del malcapitato. Fortunatamente il salvataggio è stato documentato e poi pubblicato in un video su Facebook, il ventisei luglio 2017. Quando Nair vide il povero cagnolino dimenarsi dalle profondità dei muri, lo raggiunse immediatamente e lo accarezzò dolcemente sulla testa, per fagli capire che sarebbe andato tutto per il meglio. Successivamente tirò fuori uno scalpello, ed iniziò a ritagliare un buco per il piccolo cane, creando una forma ad arco nel cemento. Continuò a scavare nel cemento fino a quando non riuscì a vedere il cane dall’altra parte, completamente spaventato.  Scavava senza sosta, entrando sempre più in profondità nel muro, fino a quando non riuscì a creare un varco della grandezza che permetteva al cagnolino di uscire fuori da quella trappola mortale, portando lo finalmente in salvo. Vedere queste scene, ci fa sempre sorridere il cuore, per questo abbiamo il piacere di mostrare il video anche a voi. Guardate Pradeep all’opera:

Grazie a quest’uomo, questo cagnolino ha una seconda possibilità di vita.

Amiamo raccontare e mostrare questi salvataggi, perché quello che fanno queste persone, per i nostri amici animali, è qualcosa di meraviglioso, ed è giusto che tutto il mondo li conosca.

Quindi il nostro ringraziamento speciale oggi va a tutti i volontari del mondo che regalano ad ogni animale in difficoltà, una seconda possibilità, che si chiama FELICITA’.

GRAZIE!

di Lisa