Rio era depresso perché il suo umano era morto e non voleva avere contatti con nessuno

Rio è un mix di Golden retriever, che per dieci anni ha avuto tutto ciò che poteva chiedere alla vita. Un umano che l’amava più di se stesso, una famiglia amorevole e una casa calda. Tutto questo è venuto a mancare quando il suo amico umano è morto e nessuno della sua famiglia ha voluto prendersi cura del cane.



ACQUISTA QUI TAPPETINO REFRIGERANTE

Per questo hanno deciso di portarlo in un canile.. Più passavano i giorni e più Rio stava male. Non mangiava, non giocava e non faceva più nulla. Stava per morire. Non riusciva proprio a spiegarsi il perché lui dovesse stare lì, abbassava la testa e guardava il pavimento, rassegnato a quel brutto destino che gli era capitato. Così, alcuni ragazzi, quando hanno saputo la situazione di Rio, hanno chiamato Detroit Dog Rescue per cercare di trovare una soluzione, il più in fretta possibile. Kristina Millman Rinaldi è andata subito a prendere il cucciolo a quattro zampe. Voleva provare se con l’amore dei suoi amici volontari, sarebbe stato meglio. Ma anche lì, nulla, non c’è stato nulla da fare. Era sempre più depresso, rimaneva appoggiato al suo muro, senza muoversi. Peggiorava ogni giorno che passava. Non rispondeva nemmeno più al suo nome. Kristina sapeva benissimo che forse l’unica soluzione per lui era una casa adottiva, ma ancora non era arrivata nessuna richiesta. Così ha chiamato un volontario di nome Ryan Callhan e sua moglie Tashia, per chiedere se potessero prenderlo in affidamento. La coppia quando ha saputo la sua storia, ha accettato senza rifletterci, anche se in casa avevano già due cani e una era incinta.

ACQUISTA QUI TAPPETINO REFRIGERANTE

Dopo pochi giorni nella nuova famiglia, Rio ha iniziato a mostrare i primi miglioramenti. Non aveva più paura del contatto umano. Era come se sentisse che Ryan e Tashia erano lì per aiutarlo.

Per farlo sentire ancora più a suo agio, la coppia ha allestito una stanza solo per lui, che era l’ufficio dell’uomo.

In un momento come questo, in cui si parla sempre di cuccioli abbandonati o maltrattati, fa sempre piacere sapere che c’è qualche brava persona disposta ad aiutare questi poveri cani.

Siamo sicuri che questa ormai è la tua casa definitiva! Buona vita cucciolo!