Ritrovata nella spazzatura la cagnolina che era entrata nel ristorante

Entra nel ristorante per chiedere cibo e viene buttata nella spazzatura

Home > Animali > Ritrovata nella spazzatura la cagnolina che era entrata nel ristorante

I fatti risalgono a pochi giorni fa, siamo a Savigliano, provincia di Cuneo. Due meticci di piccola taglia senza famiglia vagano per le strade del paese, ad una certa ora, vuoi la fame e il freddo, si avvicinano ad un ristorante. Sicuramente attirati dall’odore di cibo si presentano all’ingresso del

locale. Si fa avanti la femminuccia, più coraggiosa, fa qualche passo ma viene subito fermata dall’ignoranza di un uomo. Viene presa per il collo e gettata fuori. Una risistemata a coda e orecchie e ritenta l’avventura, ma questa volta finisce molto peggio. L’uomo, sempre lo stesso, afferra la piccola per le zampine,  l’abbaio del suo amico è l’unica voce che si sente, prende con violenza la cagnetta e la getta nel bidone della spazzatura e va via.  Il suo amico non si da pace, attira l’attenzione di alcuni clienti che immediatamente soccorrono i due cagnolini. I poveri cani non hanno nessuno che si occupi di loro, sono soli al mondo, si fanno forza tra di loro, nella notte fredda e nei giorni di fame, condividono la loro grande solitudine. Chiamata la polizia è intervenuta anche l’associazione che gestisce il rifugio Pinco Pallino di Fossano, posto in cui i due cagnolini sono stati portati. Adesso per loro serve una famiglia, una vera. Purtroppo non sono separabili, si è capito dai loro gesti, sono sempre uno di fianco all’altro, quindi cerchiamo adozione di coppia. La polizia sta indagando sull’episodio per rintracciare il tipo. Il ristoratore ci tiene a precisare che nel suo locale i cani sono i benvenuti, ospita spesso proprietari con pelosi al seguito senza problemi.

Un sorriso per far innamorare una mamma

Sempre abbracciati

Nel bene e nel male

Quanto dovranno subire ancora questi poveri animali