L'idea di Rob per salvare le uova di cigno

Rob escogita un piano per salvare le uova dei poveri cigni

Ogni anno l'alta marea distruggeva le uova dei poveri cigni. Così, Rob ha messo in atto un piano per evitarlo

Oggi vogliamo raccontarvi della straordinaria impresa messa su da un uomo amante della natura di nome Rob Adamson. Lui vive da anni su una casa galleggiante nel lago di St Ives, nel Regno Unito. Vicino a lui vive una coppia di cigni che, puntualmente, ogni anno perde il proprio nido con le uova ancora chiuse, per via dell’alta marea.

L'idea di Rob per salvare le uova di cigno

Rob ha 42 anni e da sempre vive su una casa galleggiante che si affaccia direttamente su un grosso lago in Gran Bretagna. Lui ama molto la natura, la rispetta e sa che non dovrebbe mai interferire con lei e con le creature che la popolano. Ma una situazione capitata più e più volte a dei poveri cigni, lo ha convinto a rivedere i suoi piani.

Da circa 10 anni, una meravigliosa coppia di cigni depone le uova in un giaciglio a poche decine di metri dalla casa di Rob.

I cigni sono degli animali molto belli ed eleganti. Le femmine possono deporre fino a un massimo di 8 uova, che poi si schiuderanno dopo 35 giorni. Nell’arco di quel periodo, a badare alle uova tocca al maschio.

L'idea di Rob per salvare le uova di cigno

Purtroppo, erano diversi anni che, per via dell’innalzamento delle acque, il nido e le uova di quella bella coppia di cigni venivano puntualmente distrutti. Rob ha raccontato:

So muovermi bene in mezzo alla natura e capisco che gli animali devono avere il loro spazio vitale che non va violato. Ma vedere quei poveri uccelli perdere i loro bambini ogni anno, mi ha davvero straziato. Ho ragionato un po’ e poi mi è venuta in mente un’idea niente male per aiutarli.

L’idea di Rob per salvare i poveri piccoli cigni

L'idea di Rob per salvare le uova di cigno

Una sera, Rob ha notato che la marea si stava alzando. Ha riconosciuto i segnali e ha capito che stava succedendo di nuovo ciò che temeva.

Si è vestito, è sceso in acqua e ha costruito una sorta di zattera galleggiante. Poi ha preso il nido con tutte le uova e ce lo ha messo sopra.

La cosa davvero emozionante è che il cigno maschio mi ha visto mentre lavoravo, eppure non ha reagito. Mi ha lasciato fare. Era come se avesse capito ciò che stavo facendo.

Grazie all’idea dell’uomo, il nido è riuscito a galleggiare e a sopravvivere all’alta marea.

Pochi giorni dopo, per la prima volta in tanti anni, quelle uova si sono schiuse e sono nati tanti piccoli cigni. Davvero molto emozionante.

Veterinari salvano una mucca: nel suo stomaco 52 kg di plastica

Veterinari salvano una mucca: nel suo stomaco 52 kg di plastica

Ritrova la sua mamma umana dopo due anni

Ritrova la sua mamma umana dopo due anni

Cucciolo si addormenta in un negozio di mobili: quello che accade è straordinario

Cucciolo si addormenta in un negozio di mobili: quello che accade è straordinario

Ritrovato Panda, il cagnolino del cantante Lenier Mesa rubato in una clinica veterinaria

Ritrovato Panda, il cagnolino del cantante Lenier Mesa rubato in una clinica veterinaria

La compagnia americana Delta accetta i cani a bordo: un esempio per tutti

La compagnia americana Delta accetta i cani a bordo: un esempio per tutti

L'alce Maggie e il cane Leo diventano amici per la pelle

L'alce Maggie e il cane Leo diventano amici per la pelle

Matilda, la mamma scrofa che scappa dall'allevamento per partorire i suoi maialini al sicuro

Matilda, la mamma scrofa che scappa dall'allevamento per partorire i suoi maialini al sicuro