Roco, il pitbull salvato pochi minuti prima di morire

Home > Animali > Roco, il pitbull salvato pochi minuti prima di morire

A volte ci viene da chiederci come possono esserci persone così malvagie in questo mondo? Una squadra della Polizia Municipale di Guaynabo, in Portorico, ha ricevuto una chiamata dai vicini che li avvertiva della situazione di un cane.

Dicevano di aver scoperto che c’era un pitbull gravemente malnutrito ed estremamente magro nel cortile di una persona del quartiere Mamey e che il cane aveva bisogno di aiuto urgente.

Il cane si chiamava Roco e non poteva nemmeno muoversi perché era molto debilitato. I poliziotti sono riusciti ad entrare nella residenza grazie all’autorizzazione del procuratore Lorna Colón, coordinatore della legge sulla protezione degli animali nell’area giudiziaria di Bayamón.

Gli hanno spiegato che la polizia municipale aveva ricevuto una denuncia per la presenza di quell’animale in pessime condizioni all’interno della proprietà e  il procuratore ha emesso l’ordine con urgenza in modo che potessero entrare e controllare.

È così che il sergente Angel Reyes e l’agente Edward Rivera Ríos hanno trovato il povero animale. Dopo aver visto in che condizioni era, l’hanno immediatamente trasferito in un centro di assistenza veterinaria. Il personale medico gli ha somministrato una flebo per idratarlo. Roco aveva anche la scabbia e alcuni problemi cardiaci ma era un combattente nato.

Non sapevano se ce l’avesse fatta, perché le sue condizioni erano terribili ma ci hanno provato a salvarlo.

Iris Quinones, che presiede un’organizzazione chiamata OICA (Investigatori ufficiali dei casi di crudeltà sugli animali), ha affermato che Roco si trovava in uno stato molto avanzato di malnutrizione e che la sua magrezza era estrema.

Le autorità di polizia hanno messo sotto accusa i proprietari di quel cane pitbull che viveva incatenato dalla sua nascita.

Gli abusi sugli animali devono essere segnalati, non può esserci contemplazione o impunità in casi come questo. Grazie a quella chiamata Roco si riprenderà e si godrà l’amore che merita perché adesso è stato adottato da una famiglia meravigliosa.