Senigallia, donna aggredita dal suo pastore maremmano

Senigallia, donna aggredita dal suo pastore maremmano in casa; il cane e ha strappato una parte del volto: ecco come sono andate le cose.

Home > Animali > Senigallia, donna aggredita dal suo pastore maremmano

Senigallia, donna aggredita dal suo pastore maremmano. La tragedia si è verificata il 25 aprile, verso l’ora di pranzo, nell’abitazione della trentaduenne e ha lasciato alla donna profonde ferite sul viso. In casa con lei c’era un familiare che è riuscita a liberare la donna e a chiamare i soccorsi. Ecco come sono andate le cose.

pastore

Una donna di 32 anni è stata morsa al volto dal suo cane, un pastore maremmano mentre cercava di fargli una carezza. L’incidente si è verificato a Senigallia (AN) e la donna è stata trasportata subito in pronto soccorso e sottoposto a un intervento urgente di ricostruzione del volto deturpato dal morso.

pastore-maremmano

Stando al racconto del familiare che era con lei dentro casa, la donna che è la proprietaria del pastore maremmano, voleva fargli una carezza quando il cane, all’improvviso, si è girato verso di lei e l’ha morsa. I denti hanno strappato la parte destra del volto della donna.

intervento-chirurgico

La persona che era con lei dentro casa è riuscita a liberarla dalla morsa del cane e ha chiamato i soccorsi. La donna è stata portata subito in ospedale prima a Senigallia e poi ad Ancona. Una equipe composta da specialisti della Clinica di Chirurgia Plastica e Ricostruttiva insieme a quelli della facoltà di medicina e Chirurgia della Università Politecnica delle Marche dell’ospedale di Torrette l’ha operata per cercare di ricostruire la guancia strappata dalla guancia alla mandibola. Un intervento durato quasi tre ore e coordinata dal dottor Matteo Gioacchini.

pastore

La donna sta bene e, a livello funzionale non avrà problemi… solo alcune cicatrici che spariranno nel tempo.

Non si conosce ancora la sorte del cane. Ritorneremo con aggiornamenti.