Sette anni di prigionia

Home > Animali > Sette anni di prigionia

Insistevano che c’era un cane su quel terrazzo, non era possibile, dicevano loro, da anni nessuno andava lì sopra, comunque decisero di andare a vedere vista la convinzione dei giovani.

Salgono le scale, il cancelletto neanche si apriva tanto era arrugginito, si sono dovuti aiutare con delle pinze, finalmente sono riusciti a salire e la scena che si sono trovati di fronte è stata orribile..

Questa femmina meravigliosa era lì, attaccata ad una catena, senza un riparo, aveva una ciotola per l’acqua…ovviamente vuota, non c’era traccia di cibo ma di altre cose si….

Era malata di leishmania, aveva rogna sparsa su tutto il corpo, ma non poteva essere lì da tanti anni, insomma, un cane non vive mica tutti questi anni senza cibo..

Lei aveva ad un lato una botola, quella ha fatto scoprire la terribile realtà…Da quella botola veniva passato il cibo, qualche avanzo perché Candela pesava appena 20 kg a fronte dei 45 che avrebbe dovuto. Rimaneva da scoprire un’altra cosa, chi aveva fatto questa cosa?

Viene individuata una donna di 56 anni che abita nella mansarda, la donna viveva sola e lei era la cagnolina del suo compagno che, attualmente era in galera. Lei, che da sempre detesta gli animali aveva trovato solo quella di soluzione..

La donna dovrà difendersi in tribunale ma il pensiero più grande secondo me lo dovrebbe avere per il suo compagno, immaginate quando uscirà di galera e saprà che fine ha fatto fare alla sua Candela. Non era un cane ,maltrattato prima, i vicini l’hanno riferito, il ragazzo lo portava a spasso tutto il giorno, erano inseparabili..

Beh speriamo che la signora impari la lezione, poi da chi viene viene a noi poco importa, i cani vanno rispettati come meritano!