Shayla

Shayla viveva in una discarica assieme ai suoi cuccioli

Shayla ,una meravigliosa cagnolina, viveva in una discarica insieme ai suoi cuccioli in pessime condizioni. Alcuni volontari della zona vennero avvisati della situazione in cui versava Shayla e si sono precipitati immediatamente per prestargli soccorso. Appena arrivati notarono che i cuccioli sembravano privi di vita e cercando di avvicinarsi per prendere i cuccioli e portarli in salvo, cosa che sembrava impossibile in quanto la mamma, cioè Shayla faceva di tutto per non farglieli prendere.

Probabilmente aveva paura che i volontari potevano far del male ai cuccioli e quindi li mordeva, abbaiava e ringhiava. I volontari cercarono di rabbonirla dandogli del cibo e dell’acqua e facendogli un po’ di coccole.

Dopo un po’ Shayla si convinse delle buone intenzioni dei volontari e si lasciò prendere insieme ai propri cuccioli. I volontari decisero di portarli dal veterinario in quanto i cuccioli erano molto sporchi e inizialmente sembravano non dare alcun segno di vita. Una volta lì il veterinario rasò il pelo di Shaila, in quanto era pieno di parassiti, gli diede un’antiparassitario e gli fece anche un bel bagnetto.

Stessa cosa fece per i cuccioli, che dopo un bagnetto e un po’ di latte si ripresero immediatamente e alzarono le testine, quasi come a ringraziare il veterinario ed i volontari. Successivamente Shayla, che stava molto meglio dopo le cure e le attenzioni del veterinario, si riunì con i propri cuccioli entusiasta del fatto che anche loro, come lei, stavano bene ed in salute.

Dopo un’iniziale momento di spavento i volontari hanno fatto un vero e proprio miracolo salvando i cuccioli e la loro mamma la quale, voleva solo proteggerli spinta dall’istinto materno che tutte le mamme possiedono.

Istinto di protezione che come le mamme umane hanno per i loro figli così le mamme pelosette hanno per i loro cuccioli.

Cane discriminato perché è nero

Cane discriminato perché è nero